Martedì, 22 Giugno 2021
Salute

Natale: indagine Eurodap, 'italiani vedono nero, saranno feste peggiori di sempre'

23% molto ansioso per possibile impennata dei contagi

Natale: indagine Eurodap, 'italiani vedono nero, saranno feste peggiori di sempre'

Roma, 23 dic. (Adnkronos Salute) - Il Natale è alle porte e quest'anno sarà vissuto in maniera insolita. L'atmosfera che stiamo respirando è decisamente diversa ed il fatto di non poter incontrare serenamente parenti ed amici rischia di creare preoccupazione e stress. Ebbene, le aspettative per questo periodo "sono pessime per l'81% dei partecipanti, e tale stato d'animo è influenzato dalle limitazioni imposte (67%), ma anche dalla preoccupazione per le uscite economiche che tale periodo comporta soprattutto in questo momento di grave difficoltà (25%)". E' la fotografia che emerge da un sondaggio realizzato per Adnkronos Salute dall'Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico), per indagare il modo in cui gli italiani stanno vivendo questo periodo.


Tutto sommato i nostri connazionali vedono nero, e molti sono convinti che queste in pandemia saranno le feste peggiori di sempre. "Non va sottovalutato - sottolinea Eleonora Iacobelli, psicoterapeuta presidente Eurodap e direttore Bioequilibrium - l'effetto che in genere il Natale ha sul nostro cervello. L'atmosfera natalizia riesce ad incidere sulla produzione di dopamina e serotonina aumentando il nostro stato di benessere. Lo scegliere, l'acquistare e l'impacchettare i regali per gli amici ed i parenti, inoltre, è in grado d'innescare un circolo positivo che riduce lo stress e ci gratifica della fatica fatta". Un ulteriore aspetto da considerare è che la sensazione di calore familiare, spesso associata alle festività natalizie, è dovuta all'aumento dell'ossitocina, ormone che stimola a rinsalda i legami, anche quelli amicali e stimola la capacità di condividere e fidarsi.


Quest'anno, però, la pandemia ha cambiato le carte in tavola. I partecipanti all'indagine sono stati 723 ed è apparso chiaro che le aspettative per questo periodo sono pessime per la maggioranza. Solo il 12% dichiara di non essere preoccupato di riuscire a vivere il Natale serenamente, mentre il 23% ammette di essere molto ansioso rispetto al possibile aumento dei contagi.


Se per quanto riguarda il Natale i risultati del sondaggio non sono certo rincuoranti, meglio non va per le aspettative rispetto al nuovo anno. Il 79%, infatti, sostiene che la situazione che stiamo vivendo gli crea molto disagio. Per il 58% allo stato emotivo di limitazione si aggiungono anche le preoccupazioni economiche che con il 2021 non sembrano migliorare. Il 71%, infine, pensa che "queste feste saranno le peggiori mai vissute ed è completamente disilluso rispetto a ciò che ci si può aspettare dal nuovo anno", sintetizza Iacobelli. Ecco quindi alcuni consigli utili per vivere al meglio queste festività così particolari:


1) non dimenticate i benefici del Natale sul nostro cervello e cercate di vivere questo periodo quanto più possibile con normalità;


2) sforzatevi di non coltivare pensieri ossessivi rispetto a ciò che accadrà? qualunque cosa sia si affronterà a tempo debito;


3) usate il tempo che non potrete trascorrere con parenti ed amici per prendervi cura di voi stessi e della vostra famiglia e rinsaldare i legami tra di voi;


4) cercate di ripristinare le vostre energie psicofisiche per affrontare un 2021 ricco di sorprese, speriamo soprattutto positive.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale: indagine Eurodap, 'italiani vedono nero, saranno feste peggiori di sempre'

Today è in caricamento