Martedì, 2 Marzo 2021

Pediatria: lo studio, bimbi cresciuti nel verde vanno meglio a scuola

Pediatria: lo studio, bimbi cresciuti nel verde vanno meglio a scuola

Roma, 6 set. (AdnKronos Salute) - I bambini che crescono nelle aree più verdi delle città potrebbero ottenere risultati migliori a scuola, perché il loro cervello si sviluppa in modo diverso e più 'elastico'. Lo dimostra una ricerca pubblicata sul 'British Journal of Educational Psychology' a firma di esperti del University College London, che hanno studiato la memoria spaziale di 4.758 piccoli fino agli 11 anni residenti nelle città dell'Inghilterra.


I risultati hanno dimostrato che i bimbi cresciuti dove ci sono più piante e alberi hanno più materia grigia in una parte del cervello che influisce sulla capacità di concentrazione, cosa che li porta ad avere una maggiore comprensione di ciò che li circonda, la cosiddetta consapevolezza o memoria spaziale. E questo tipo di memoria è legata a come i bambini vanno a scuola, dicono i ricercatori, quindi quelli cresciuti in aree verdi potrebbero avere un vantaggio rispetto ai loro coetanei. La conferma è avvenuta anche sottoponendo i bambini a una serie di test simili a quelli scolastici.


La spiegazione, avvertono gli esperti, potrebbe risiedere nel fatto che gli alberi aiutano il cervello a svilupparsi perché sono meno impegnativi da guardare, vivere ed elaborare rispetto ai luoghi dove l'uomo ha costruito. Questo lascia la mente più libera e meno 'stanca'. Gli scienziati avvertono dunque su quanto sia importante che si includano spazi verdi nei quartieri di tutte le città.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pediatria: lo studio, bimbi cresciuti nel verde vanno meglio a scuola

Today è in caricamento