rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Salute

Sanità: Casamica, 'torna a crescere migrazione sanitaria, +18% richieste in 2022'


Roma, 13 mar. (Adnkronos Salute) - Dopo gli anni più duri dell’emergenza Covid-19, tornano ad aumentare i migranti della salute, ovvero le persone che si spostano dalle proprie città e regioni per motivi sanitari. A lanciare l’allarme è Casamica Odv che dal 1986 è impegnata ad accogliere i malati costretti a curarsi lontano da casa e i loro familiari. Solo nel 2022, l’organizzazione ha aperto le porte a circa 5mila persone presso le sei case tra Milano, Roma e Lecco, per quasi 40.000 notti di ospitalità, con un incremento del 18% rispetto al 2021.


In tutte le strutture, fa sapere Casamica, gli ospiti trovano non solo una sistemazione confortevole ma anche il pieno sostegno degli operatori di CasAmica e di oltre 120 volontari che restano al loro fianco per tutto il percorso di cura, supportandoli sia a livello logistico che emotivo. Per rispondere al sempre crescente bisogno Cassmica sta realizzando una nuova struttura di 3mila metri quadrati tra interni ed esterni, con spazi dedicati anche ai più piccoli, alle porte di Milano, città che ospita importanti poli di eccellenza sanitaria come l’Istituto Nazionale dei Tumori, l’Istituto Neurologico Carlo Besta e l’Ircss Ospedale San Raffaele di Milano.


La nuova casa di accoglienza sorgerà vicino all’Ircss Ospedale San Raffaele, non lontano dall’Istituto Nazionale dei Tumori e dall’Istituto Neurologico Carlo Besta. Sarà strutturata su 4 piani e potrà ospitare fino a 60 persone al giorno.


"La casa di Segrate porta a maturazione un processo di crescita che in questi anni ha visto l’implementazione di nuovi servizi di accoglienza, con costante attenzione all’ospitalità nei confronti di chi è costretto a migrare per necessità di cura della propria salute", spiega il direttore generale di Casamica Stefano Gastaldi. "In particolare – aggiunge – la nuova struttura ha l’obiettivo di rispondere al fenomeno della migrazione sanitaria verso i centri di eccellenza, mettendo a disposizione un numero sempre più alto di posti letto e costruendo un servizio che risponda in modo flessibile ed efficace ai bisogni delle persone, con una grande attenzione all’umanizzazione degli spazi e delle cure", conclude.


Per sostenere le attività di Casamica a favore di chi è costretto a curarsi lontano da casa e contribuire alla realizzazione della nuova Casa è stata lanciata una campagna con numerazione solidale: dal 12 marzo all'1aprile è possibile fare una donazione con un sms o chiamata da rete fissa al 45591.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: Casamica, 'torna a crescere migrazione sanitaria, +18% richieste in 2022'

Today è in caricamento