rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Salute

Sanità: medici emergenza, 'indennità Ps in Manovra era segno attenzione Governo'

De Iaco (Simeu), 'rimaniamo in attesa'


Roma, 22 dic. (Adnkronos Salute) - "Il fatto che il presidente di una società scientifica debba intervenire su questioni economiche e sindacali rende l'idea di come la situazione del Servizio sanitario nazionale sia di smantellamento, se non di demolizione. L'aumento dell'indennità per gli operatori del pronto soccorso già dal prossimo anno era un segno di attenzione del Governo e rimaniamo in attesa che venga confermata dalla Manovra". Lo dichiara all'Adnkronos Salute Fabio De Iaco, presidente nazionale Simeu (Società italiana di medicina di emergenza-urgenza), commentando la mancanza in legge di Bilancio dell'anticipo per il 2023 dell'aumento dell'indennità per gli operatori dei pronto soccorso.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: medici emergenza, 'indennità Ps in Manovra era segno attenzione Governo'

Today è in caricamento