Mercoledì, 3 Marzo 2021

Tumori: il report, effetto Covid su diagnosi precoci, ritardi dal 40% al 70%

Tumori: il report, effetto Covid su diagnosi precoci, ritardi dal 40% al 70%

Roma, 7 dic. (Adnkronos Salute) - Effetto Covid sulla diagnosi precoce dei tumori. Nei primi cinque mesi del 2020, rispetto agli stessi mesi del 2019, la Toscana registra un ritardo del 40,7% nell'erogazione degli screening mammografici mentre la Calabria arriva al 71,2%. Per quelli sul colon-retto, Calabria e Lazio registrano una riduzione di oltre il 72% che, nel caso del Lazio, corrisponde circa a 540 casi di tumore in meno diagnosticati. Sono i dati dall'Osservatorio civico sul federalismo in sanità, giunto alla sua ottava edizione, presentato oggi da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato nel corso di un webmeeting.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumori: il report, effetto Covid su diagnosi precoci, ritardi dal 40% al 70%

Today è in caricamento