Ecco perché è importante valorizzare il potenziale di ognuno, in ogni ambito

Scegliere una Business School che possa sostenere e promuovere lo sviluppo dell’individuo risulta fondamentale per formare una generazione futura migliore

Anche se spesso si viene raggruppati in “massa”, la vera essenza e il vero potenziale dell’essere umano sono rappresentati dall’individuo nella propria unicità e diversità dagli altri. Poter esprimere la passione per ciò che più si ama, poi, dovrebbe essere l’aspirazione di ognuno, contemporaneamente sostenuta dalla società. Purtroppo, molte volte non è così, anzi: l’ambiente scolastico è il primo a omologare e tarpare le ali. L’università non fa eccezione, inquadrando gli studenti in percorsi sempre uguali e poco stimolanti. Questo approccio, però, non è più sufficiente: troppo spesso gli studi canonici si sono rivelati inadeguati alla crescita armonica individuale. Per potersi distinguere da tutti gli altri ed eccellere, infatti, è imprescindibile seguire programmi d’eccellenza, che valorizzino le personali caratteristiche, permettendo ad ognuno di sviluppare al meglio le proprie potenzialità.

Esiste però una “non University”, che basa il suo sistema sulla sana concorrenza e competizione ed è capace di riconoscere nello studente la reale appartenenza alle idee della scuola che si riflette attraverso il suo livello di consapevolezza e meriti individuali. Si tratta della European School of Economics, fondata dall'economista, filosofo e artista Elio D'Anna.
È una Business School privata, internazionale, multiculturale e pragmatica.
La sua missione è la formazione di una generazione di giovani imprenditori e manager di statura internazionale, con la cultura, le capacità e le qualità morali richieste dal moderno mondo dell’economia e del business.
Ha sedi a Milano, Firenze, Roma, Madrid, Londra e New York e accoglie studenti di 60 diverse nazionalità, regalando a chi la frequenta un ambiente di ampio respiro.
Gli studenti possono scegliere liberamente di frequentare le lezioni presso una delle aule ESE presenti in Italia o all’estero. Questa impostazione crea un mix unico che ha gli ingredienti del futuro: la bellezza, la cultura classica e la ricerca della verità innata nelle radici della nostra civiltà italiana, il rigore accademico britannico e infine pragmatismo americano.
Tre anni di studio, due lingue straniere obbligatorie, un anno di specializzazione in uno dei più moderni settori dell'economia e della comunicazione, dalla finanza internazionale allo sport, dalla moda alla gestione dei musei e della cultura e, infine, un programma di stage che prevede tre esperienze di lavoro in alcune delle oltre mille grandi aziende italiane e internazionali, per un totale di nove mesi in tre anni, sono gli elementi insostituibili che compongono la preparazione complessiva di ESE.

“Visibilia ex Invisibilibus”, è il motto della European School of Economics: dall’Invisibile il visibile, dall’Essere l’Avere, dal Sogno la Realtà. Ecco perché la scuola si allontana dall’immaginario collettivo che considera le materie trattate come piuttosto “rigide”, promuovendo, invece, il libero pensiero, la creatività, l’individualità e...la capacità di sognare. Tale filosofia educativa è ben riassunta dalla bella frase “l’ Economia è l’arte del sognare”.

A tal proposito, abbiamo posto alcune domande al Presidente e Fondatore di ESE, Elio D’Anna.

L'Economia è l’arte del sognare”: da dove deriva questa filosofia?

Nasce dalla visione del suo Fondatore e Presidente, la European School of Economics ha la missione di preparare nella politica come nell'economia una nuova generazione di leader, uomini incorruttibili, sognatori pragmatici, capaci di armonizzare gli apparenti antagonismi di sempre: economia ed etica, azione e contemplazione, potere finanziario e amore.

L’economia è fatta da uomini visionari.

Si parla di una “ scuola per i filosofi d’azione in cui verrà insegnato che la felicità è economia”: può chiarire che cosa si intende?

L'economia che verrà, trasformerà le industrie e le imprese aziendali in scuole dell'Essere, in cui si insegnerà l'Arte del Sognare. Il mondo degli affari deve rendersi conto che l'espansione reale e finanziaria deriva dalla qualità e diminuisce rapidamente quando essa viene a mancare [...]

La felicità è economia. Solo uomini felici possono creare una società stabile e prospera. È questa la preparazione del futuro. 

Lo dimostra il fatto che i giovani che sono cresciuti con questa visione sono coloro che realizzano più velocemente il loro sogno professionale.

Essi 'scelgono’ e non sono scelti dalle organizzazioni che amano, realizzando così ciò che hanno sempre sognato. Questa filosofia educativa […] ha il  compito di 'ricordare' agli studenti la loro unicità, la responsabilità, la creatività che gli permetterà di governare prima se stessi e poi il mondo che li circonda.

Oltre che un’eccellente formazione nell’ambito scelto, che cosa si propone di offrire, ai propri studenti, la ESE?

Preparare i propri studenti all’avvento della prima Rivoluzione Individuale [...]

Avere è Essere. L'essere non è contrapposto ma sovrapposto all'avere e ne è la causa.

Lo sviluppo di un'impresa è legato a filo doppio alla figura del suo fondatore, interi imperi industriali e finanziari dipendono dall’integrità del 'Sogno' imprenditoriale da cui sono nati.

Avere e Essere sono un'unica realtà ma su piani diversi dell'esistenza.

L'Avere è l'Essere che si manifesta nel tempo e nello spazio. Tutto ciò che percepiamo, tutto ciò che noi chiamiamo 'realtà', non è altro che la proiezione di un mondo invisibile ai nostri sensi, di un mondo delle idee e dei valori che corre verticalmente al piano della nostra esistenza: il mondo dell'Essere.

Il minimo cambiamento all’interno di un individuo muove le montagne nel mondo degli eventi.

In che modo lo studio dell’economia può aiutare a migliorare la realtà che ci circonda?

Attraverso la realizzazione del sogno di una formazione globale dove gli studenti possono muoversi liberamente. Un 'campus' con aule in quattro nazioni ed i cui corridoi attraversano l’oceano abbracciando razze, religioni e culture diverse [...]

In un Paese come l’Italia, dove laurearsi e trovare lavoro è più difficile che in ogni altro paese d’Europa e richiede più anni che in ogni altro dei trenta paesi dell’OCSE quello che ha fatto la ESE è poco meno di un miracolo, un miracolo italiano e dimostra che la disoccupazione non esiste. Occorre realizzare che l’educazione di massa non è educazione, se è educazione non è di massa. Occorre mettere l’individuo e la realizzazione del suo sogno al centro di ogni attività e in cima ad ogni priorità.

Quote_Prova VIRGO-4

L’impostazione di una formazione mette al primo posto l’individuo, ha portato ESE a formare classi con un numero massimo di 12 studenti, accolti in ampie aule. In questo modo possono soddisfare tutte le regole di distanziamento sociale, dando così a tutti gli studenti la possibilità di entrare in un ambiente totalmente sicuro.
La riapertura a settembre e la frequentazione delle lezioni di persona, dunque, potrà essere effettuata in sicurezza, anche se, parallelamente, continueranno ad essere messi a disposizione tutti gli strumenti per l’e-learning.
Per esempio nel 2020, a causa della crisi sanitaria, è stato impossibile svolgere il tradizionale stage. Ecco perché è nato il progetto “Smart Internship”, che mette in contatto gli studenti con il proprio tutor aziendale (grazie a incontri virtuali) così da poter continuare a sviluppare un progetto condiviso, coordinato dall’ufficio Internship ESE.
Inoltre, sono disponibili corsi online che spaziano in vari ambiti.

In questo modo, si può continuare a offrire continuità nella formazione, a 360°, in totale sicurezza.

Una Scuola per uomini liberi, dedita a scoprire l’unicità di ogni individuo, una Scuola della responsabilità, che segue gli studenti lungo un percorso che li cambierà e li aiuterà a manifestare tutto il proprio potenziale.

Per maggiori informazioni, è possibile compilare il form presente sul sito.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

Torna su
Today è in caricamento