Martedì, 13 Aprile 2021

Estate 2020: ecco gli ingredienti per la vacanza perfetta

Una ricetta che mescola sapientemente prodotti naturali, paesaggio mozzafiato e atmosfere d'altri tempi

“Ricordo bene quell'anno, era il 2020: decisamente l'anno più bello mai passato!”

Questo è ciò che raccontate ai vostri figli e nipoti che, un po' frastornati, vi dicono: “Ma come? Era l'anno della pandemia!”. Voi aggrottate le sopracciglia, poi sorridete con fare paternalistico e, infine, dite: “Ah, cari miei, voi parlate dei primi mesi, io parlo dell'estate più emozionante e indimenticabile della mia vita!

Già, l'estate del vostro viaggio nel cuore dell'Abruzzo, una delle regioni con più bassa densità abitativa in Italia, e dell'ingresso nel suggestivo Castello di Semivicoli, diventato un wine-resort, dopo essere stato, nel suo glorioso passato, una dimora borbonica situata in un piccolo borgo incastonato nel verde delle colline teatine, a due passi dal Parco Nazionale della Maiella.

Un soggiorno diverso e di livello superiore, perché, con il restauro conservativo della tenuta, voluto da Gianni Masciarelli e Marina Cvetic, ambasciatori nel mondo dell'eccellenza dei vini della Regione con il marchio Masciarelli, si è riusciti a unire, tradizione storica e atmosfere d'altri tempi con l'eleganza e la raffinatezza del design contemporaneo degli arredi. Ad accogliere gli ospiti, infatti, ben 11 suite, di cui una Superior di 130 mq, e gli ampi spazi comuni del Castello con i caratteristici interni d'epoca, arredati però con le collezioni più innovative di Frau, Lupi, Driade e Stark.

Dopo il delicato periodo della pandemia, il Castello di Semivicoli  ha finalmente riaperto le sue porte al pubblico in tutta sicurezza. I timori di tutti sono quelli di non potersi godere una vera e propria vacanza, condizionati come sono dal confinamento dei mesi passati, dal distanziamento e dalla paura di un possibile ritorno del virus. Ma al Castello di Semivicoli la distanza è naturale, con uno spazio di 10.000 mq, comprensivo di 8.000 mq di giardino immerso nella straordinaria natura abruzzese, 300 mq di bordo piscina e 2.000 mq interni.

Nessun problema a mantenere le distanze, insomma, considerato che si può mangiare sia all'esterno che dentro il Castello, nel quale si hanno a disposizione ben 500 m per piano e dove si possono anche passare le giornate in spazi conviviali adatti alla lettura, alla conversazione o alla degustazione dei pluripremiati vini del marchio Masciarelli. Sono state rinforzate soprattutto le attività all'aria aperta, per venire incontro alle esigenze post-covid.

Una vacanza che rimane nel cuore grazie alle degustazioni “en plain air” in vigna con sommelier dedicato, al relax provato durante i trattamenti benessere fatti con prodotti biologici e, ancora, ai deliziosi brunch e agli aperitivi a bordo piscina o alle squisite cene gustate sotto il cielo stellato e con il panorama della natura, tutt'intorno a voi, capace di mozzarvi il fiato.

Avete tutto quello che una persona possa desiderare per vivere una vacanza estiva salubre e rilassante, lontana dalle paure e dalle preoccupazioni della vita reale. E un pensiero va anche agli altri ospiti: chi si porta dietro il proprio cane o gatto e chi lascia i propri figli nelle capaci mani del servizio baby-sitting e si gode una meritata vacanza. A volte li osservate sfrecciare immersi nella natura, con le biciclette prese a noleggio direttamente al Castello, e vi riempite corpo e anima dell'aria pura e dell'atmosfera magica di questi luoghi. E quella coppietta appena sposatasi lì al Castello, con amici e parenti al seguito... avreste tanto voluto un matrimonio così, con un servizio impeccabile e completamente dedicato a voi, e tante attività per gli ospiti: dalla visita alle cantine, ai pic nic tra i vigneti, fino ai corsi di cucina e alle degustazioni “en plein air”.

11056594_10153706326346917_2954794434824260783_n-2

E proprio il vino è il fiore all'occhiello della vostra vacanza, grazie all'ampia gamma di etichette in degustazione, tra le quali spicca il Montepulciano d'Abruzzo Villa Gemma, premiato nel 1995 come miglior vino d'Italia dalla Guida Gambero Rosso. Riuscite a percepire ancora il sapore e il profumo delle 22 etichette prodotte: vini autoctoni d'eccezionale qualità come il Cerasuolo, il Trebbiano d'Abruzzo, il Pecorino e il Montepulciano, ma anche vitigni internazionali impiantati in Abruzzo come Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah, ovviamente tutti rigorosamente DOC o IGT.

Una ricetta perfetta, insomma, per un'estate che deve necessariamente essere diversa dalle precedenti, ma che si rivela invece capace di mescolare un turismo country alto e raffinato, a una forte e sentita impronta ecologica ed ecosostenibile. Grazie a prodotti enogastronomici a km 0 e a quelli di bellezza, completamente biologici, la vacanza è stata all'insegna del mangiar bene e sano e del totale relax, il tutto nella piena sicurezza garantita dagli ampi spazi e dalle tante attività all'aperto riservate agli ospiti.

Momenti e sensazioni che ancora vi strappano un sorriso malinconico, quelli passati al Castello di Semivicoli, e che non dimenticherete mai. Un periodo che è stato, con tante emozioni provate, in grado di farvi rivalutare in positivo quell'anno tremendo che è stato, fino a pochi mesi prima, il 2020.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2020: ecco gli ingredienti per la vacanza perfetta

Today è in caricamento