Domenica, 1 Novembre 2020

La tecnologia contro l’abbandono di bambini in macchina

In seguito all'introduzione della legge Salva Bebè, i dispositivi anti abbandono sono obbligatori per chi trasposta bambini con meno di 4 anni in auto: scopri come funzionano

L’amnesia dissociativa è un disturbo che può essere causato da stress o traumi e comporta una perdita di memoria che determina l’incapacità di ricordare informazioni personali importanti, provocando pertanto ripercussioni, più o meno gravi, sulla vita di tutti i giorni.

Uno delle conseguenza più tragiche innescate da questo disturbo è l’abbandono di neonati e bambini piccoli in macchia, che in alcuni casi può portare, purtroppo, alla morte dell’infante per l’eccessiva esposizione al sole.

Questo fenomeno, come possiamo tristemente constatare dagli articoli di cronaca, ha diffusione mondiale: basti pensare che negli Stati Uniti d’America, nell’ultima decade, si sono registrati circa 380 decessi, quasi uno ogni 10 giorni.

In Italia, con 8 casi in 10 anni, il fenomeno è più circoscritto ma non per questo meno preoccupante. Ecco perché il legislatore ha deciso di proporre un quadro legislativo atto a scongiurare e prevenire queste tragedie: dopo un iter legislativo piuttosto articolato, il 7 novembre 2019 è entrata in vigore la legge Salva Bebè che obbliga chiunque trasporti in auto bambini con meno di 4 anni a dotarsi di dispositivi antiabbandono.

Le sanzioni per la mancata ottemperanza alle direttive della Legge – attualmente congelate per permettere a produttori e consumatori di adeguarsi e che entreranno in vigore a partire dal 6 marzo 2020 – vanno da € 83 a € 333, oltre alla perdita di 5 punti di patente. In caso di recidiva entro due anni è prevista invece la sospensione della patente da 15 fino a 60 giorni.

Per venire incontro a genitori, nonni e tutti coloro che devono adeguare la loro automobile per portare bambini a bordo, Tata propone il proprio cuscino intelligente – Tata Pad – al prezzo scontato di 59,90 € fino al 31/3/2020. Non solo: qualora l’eventuale multa arrivi al guidatore prima della consegna del prodotto, Tata lo rimborserà.

articolo 1-2

Ma perché scegliere proprio Tata Pad? I vantaggi sono molteplici: innanzitutto l’universalità del cuscino, compatibile con tutti i seggiolini auto per bambini omologati e la praticità di un prodotto facilmente lavabile a mano.

Ma soprattutto per la sicurezza di questo dispositivo antiabbandono, garantita da ben tre diversi livelli di allarme.

Grazie alla tecnologia bluetooth, una volta installata l’app di Tata su smartphone, quando ti allontanerai di pochi metri dall’auto lasciando il bambino a bordo, riceverai una notifica sonora udibile anche qualora il telefono sia impostato in modalità silenziosa.

A questo punto, se l’allarme non verrà disattivato, partirà una chiamata di emergenza dal centralino virtuale di Tata con delle istruzioni da seguire per confermare che la situazione sia effettivamente sotto controllo.

Se anche questa secondo livello di allarme non riceve risposta positiva, verrà inviata una nuova notifica sonora dalla durata di 60 secondi a cui seguirà - in caso di mancata reazione - una chiamata di emergenza e un SMS ai numeri da te preselezionati con l'indicazione GPS utile ad individuare la posizione del bambino.

È importante sottolineare che tanto le chiamate quanto gli SMS non sono inviati da Tata, ma dal centralino virtuale a cui si collega automaticamente l'app, indipendentemente dal tuo smartphone.

Articolo 2-2-2

Tre livelli di sicurezza, insomma, per garantire la salvaguardia del bambino e scongiurare per sempre eventuali tragedie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

La tecnologia contro l’abbandono di bambini in macchina