Martedì, 20 Aprile 2021

Rompi con il passato: scegli un ibrido fuori dagli schemi

Addio a smog e polveri sottili: in Emilia Romagna, concessionarie e automobilisti sono avvisati!

Tempi duri per gli automobilisti… tra ecotassa e zone a traffico limitato, c’è poco da star sereni. Se la multa non piove da un lato, ecco la tassazione che penalizza dall’altro. Basta entrare nella zona sbagliata con l’auto sbagliata e subito si attiva l’inevitabile flash che ci giudica come automobilisti poco attenti alle esigenze ambientali.

A questo riguardo anche l’Emilia Romagna ha deciso di dire basta a smog e polveri sottili, stanziando 4 milioni di euro e rinnovando l’ecoincentivo per chi rottama la vecchia auto “inquinante” e ne acquista una nuova a basse o zero emissioni di CO2. Il bando prevede un rimborso fino a 3.000 € per chi si sbarazzerà delle seguenti categorie di veicoli:

- Diesel fino a Euro 4;

- Benzina fino a Euro 2;

- Bi-fuel Benzina/Gpl o Benzina/Metano fino a Euro 2.

Ovviamente non basta rottamare l’auto vecchia per approfittare del bonus, ma bisogna anche acquistarne una nuova, di prima immatricolazione e a esclusivo uso privato. In questo caso si otterrà il rimborso massimo di 3.000 € solo scegliendo una vettura elettrica o ibrida (Elettrico-Benzina, Euro 6) mentre si avranno indietro 2.000 € in caso di acquisto di veicoli a Metano o Gpl (entrambi mono e bi-fuel Benzina Euro 6). Il tutto cumulabile con altre iniziative simili di carattere locale, regionale e nazionale che si propongono di incentivare la mobilità sostenibile a favore di un miglioramento della qualità dell’aria.

L’Emilia Romagna, nello specifico, ha invitato tutte le concessionarie aderenti ad abbinare a tale incentivo un ulteriore sconto del 15% sul prezzo di listino dei modelli base e a sponsorizzare presso le proprie sedi la campagna di comunicazione della Regione, così che anche gli automobilisti siano allertati e sollecitati al cambiamento della propria auto in un’ottica più ecologica.

A questo punto vien da chiedersi quale sia la vettura ideale per entrare a pieno titolo nell’era dell’ecobonus e dell’aria pulita, senza rinunciare per questo a sicurezza, tecnologia, comfort e prestazioni.

Ebbene, per chi cerca un’auto capace di rompere gli schemi col passato, Toyota ha immesso sul mercato il nuovo C-HR Hybrid, che unisce lo stile deciso del SUV con l’elegante profilo della coupé, per una guida ibrida reattiva e coinvolgente in ogni viaggio e situazione. C-HR Hybrid è perfetto per i tempi che corrono, grazie al motore 1.8 Hybrid EURO 6.2 a 122 cavalli con cambio automatico che permette di guidare, senza ricaricare, per il 50% del tempo in elettrico in città.

Moreno2_Immagine_800x600-2

Alla sostenibilità si sommano poi caratteristiche importanti sul versante della sicurezza, con il Toyota Safety Sense, che accorpa in un unico sistema cinque tecnologie di sicurezza attiva, a cui si aggiungono i sensori di pioggia e crepuscolare e il freno di stazionamento elettronico. Mentre dal lato del comfort C-HR Hybrid si difende ottimamente dall’affollata concorrenza della categoria grazie al climatizzatore bi-zona, allo Smart Entry& Push Start, ai vetri posteriori oscurati e all’abitacolo rialzato.

Ma è forse la tecnologia il punto forte di C-HR Hybrid, che propone un sistema multimediale Toyota Touch 2 con Display 8” e telecamera posteriore e un display multi-informazioni TFT a colori da 4,2”. Senza contare la possibilità di personalizzare la vettura con un pacchetto ricco di contenuti, tra cui il navigatore Toyota Touch with Go Plus, il sistema di antifurto LoJack e il kit di ruote complete invernali composto da cerchi in lega da 18” e pneumatici winter Yokohama BlueEarth.

Insomma, Toyota C-HR Hybrid è decisamente il veicolo giusto al momento giusto. E dato che, per approfittare dell’ecobonus della Regione, bisogna essere residenti in Emilia Romagna, perché non fare un salto da Moreno, sulla via Emilia, punto di riferimento da oltre 31 anni per tutti gli appassionati di auto e concessionaria ufficiale non solo del marchio Toyota, ma anche Jeep, Lexus, Renault, Dacia e Mitsubishi. Con la sua struttura di 16.000 mq dispone di un reparto service di alto livello con officina, magazzino ricambi originali e personale specializzato, formato periodicamente e direttamente dalle case costruttrici. 

Moreno è anche a Bologna, Faenza, Forlì e Cesena; ricerca la sede più vicino a te.

Da Moreno, il cliente può trovare una squadra di professionisti pronta ad ascoltare le sue esigenze, dando risposte concrete e mirate, rispettando sempre i patti presi con trasparenza e serietà. Ma soprattutto troverà lì ad attenderlo la Toyota C-HR Hybrid, pronta a sedurre chiunque voglia provarla per un test drive.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompi con il passato: scegli un ibrido fuori dagli schemi

Today è in caricamento