Giovedì, 5 Agosto 2021
Partner

Sai come si dice? Ciò che conta è il viaggio! Beh, anche la destinazione non è male!

Sentimenti, esperienze e sensazioni racchiuse in dieci isole fantastiche

Non importa da dove parti o dove vuoi arrivare, ciò che conta è il viaggio! Una bella frase che sentiamo spesso. Indica che sono le esperienze che si vivranno ciò che conta veramente quando si viaggia. Eppure in un viaggio contano eccome i luoghi di partenza e soprattutto quelli di arrivo, così come conta il mezzo di trasporto utilizzato, perché anche questi particolari possono dare emozioni e sensazioni indimenticabili.

Il caso di Capo Verde ne è la dimostrazione più lampante, perché l'arcipelago di origine vulcanica al largo delle coste senegalesi è qualcosa di indescrivibile: dieci isole fantastiche che alternano i più vari paesaggi con storia, cultura e gastronomia tipica. Una terra da scoprire in pochi giorni, ma che offre emozioni e sensazioni uniche. Basti pensare che, coloro che da qui ripartono, provano la cosiddetta morabeza, un sentimento che non si può spiegare a parole, ma che si può solo vivere: una sorta di malinconia, un desiderio inesprimibile, che parte dritto dal cuore, di tornare a Capo Verde e rivivere l'ospitalità e l'affabilità della sua gente, la sua aria secca e calda, la sua atmosfera da sogno a occhi aperti.

Dieci isole, dicevamo: Sal, Santiago, Sao Vicente, Boa Vista, Fogo, Maio, Brava, Santa Luzia, Santo Antao e Sao Nicolau. Ognuna con la sua particolarità, ognuna da vivere con lo spirito dell'esploratore, del viaggiatore, del sognatore, dell'uomo di città bisognoso di assoluto relax.

Diamo allora subito una breve occhiata da lontano a ciò che offre ciascuna isola, giusto per farci tentare e scatenare in noi la morabeza ancor prima di esserci stati.

Sal-5

Isola di Sal. È qui, nel piccolo aeroporto Amilcar Cabral, che atterrerete partendo dall'Italia con il Boing 757 della compagnia di bandiera locale, la Cabo Verde Airlines. Praparate subito costume e crema solare perché la spiaggia di Santa Maria via attende. Mare stupendo e sport nautici, quindi, ma anche una gita alla grotta sottomarina di Buracona dove poter ammirare l'imperdibile Olho Azul, l'Occhio Azzurro, e una doverosa capatina anche a Pedra de Lume per respirare la salubre aria delle saline. Qui, da provare assolutamente sono le piscine d'acqua salata, formatesi in una caldera vulcanica 27 volte più salata del mare, dove potrete galleggiare in acque blu, turchesi, bianche e rosa per rigenerare corpo e spirito.

Santiago_CidadeVelha-2

Santiago. Un giro a Praira, la capitale di Capo Verde, non ve lo toglie nessuno, ma il vero spettacolo lo troverete nella natura incontaminata del parco naturale di Serra Malagueta o alla Cidade Velha, la città vecchia, Patrimonio UNESCO dell'Umanità dal 2009 e prima città coloniale fondata dai Portoghesi in Africa. La trovate ben nascosta in una valle ricoperta di palmeti e campi di canna da zucchero.

SaoVicente_OverlookingCity-3

Sao Vicente. Qui è Mindelo l'attrattiva principale, la seconda città più popolosa di Capo Verde, con i suoi monumenti e la musica che, specialmente a Carnevale, riempie le strade di allegria, insieme ai carri e ai costumi in stile luso-brasiliano.

São-Vicente-2

Boa Vista. Ora il costume da bagno dovrebbe essersi asciugato, perché qui vi servirà. Spiagge, spiagge e ancora spiagge! Ci sarà pure un motivo se Capo Verde è anche detto I Caraibi africani. Mare cristallino, sole a picco, temperatura media durante l'anno, fuori e dentro l'acqua, di 25° C. Lasciate a casa lo stress e pensate solo a rilassarvi su chilometri e chilometri di sabbia.

Fogo-(1)-2

Fogo. È da Fogo che parte tutto, perché è qui che si trova il vulcano che ha creato l'arcipelago. Ovviamente imperdibile l'escursione nel parco naturale che conduce al cratere, ma da non perdere anche la città coloniale di San Felipe e i resti della Cappella di Nostra Signora della Concezione, risalente la 1470, l'edificio religioso europeo più antico costruito fuori dal Vecchio Continente. Tra un giro e l'altro non dimenticate di fare una sosta per gustare la tradizionale cachupa, piatto a base di carne di maiale, e accompagnarla con il pluripremiato vino dell'isola di Fogo.

Blue Eye_1_1-2

Maio. Natura incontaminata, spiagge e un paradiso subacqueo mozzafiato per gli appassionati di snorkeling.

espargos 1-2

Brava. Ancora natura, ancora panorami indescrivibili, ma anche cultura nei pittoreschi villaggi tutti da visitare.

Whale Watching_14-2

Santa Luzia. Unica isola disabitata dell'arcipelago, trasformata in riserva naturale, consente di immergersi nella sua natura ancora incontaminata. Un'esperienza imperdibile.

SantoAntao_CovaCrater-2

Santo Antao. Isola particolarmente montuosa dai panorami mozzafiato, adatta agli appassionati di trekking per lunghe escursioni nella natura.

10-3-22

San Nicolau. Giusto un salto nella cittadina di Ribeira Brava, per poi darsi all'escursionismo nel Monte Gordo National Park e sulle spettacolari scogliere a balze di Carbeirinho.

Emozioni e sensazioni che non dimenticherete, insomma. E questa è solo la destinazione...figuriamoci il viaggio! Già, perché il Viaggio, quello con la V maiuscola inizia prima di atterrare all'aeroporto di Sal. Comincia e finisce proprio su quel Boing 757 della Cabo Verde Airlines. La classe, Economy o Comfort, la decidete voi, ma la possibilità di usufruire del programma  Stop Over a Capo Verde lo offre la compagnia aerea. In che consiste? Permette di spendere fino a 7 giorni in transito nell'arcipelago senza alcun costo addizionale alla tariffa aerea.

Praticamente invece di attendere la vostra coincidenza in aeroporto, potete regalarvi un soggiorno in uno degli hotel o dei resort a 4 o 5 stelle presenti sulle isole, per poi ripartire verso la vostra destinazione pagando lo stesso prezzo del biglietto. La tratta della Cabo Verde Airlines collega Milano e Roma con Sal e offre ottime connessioni verso alcune mete brasiliane come Forteleza, Recife, Salvador de Bahia e Porto Alegre, oltre che con la capitale del Senegal, Dakar, garantendo sempre elevati standard di sicurezza, puntualità e comfort.

Insomma, è proprio vero che ciò che conta è il viaggio. Un viaggio come questo, a Capo Verde, dal decollo dell'andata fino all'atterraggio del ritorno, regala sentimenti letteralmente indescrivibili, sensazioni ed esperienze uniche e indimenticabili.

Ma fate attenzione! Il desiderio di ritornare su quelle dieci fantastiche isole, la morabeza, continuerà a tormentarvi. Non vi lascerà mai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sai come si dice? Ciò che conta è il viaggio! Beh, anche la destinazione non è male!

Today è in caricamento