Martedì, 3 Agosto 2021

Notizie su Mario Draghi

I familiari delle vittime covid: "I nostri cari morti per gli errori delle istituzioni. Draghi ci ascolti, vogliamo 200 milioni di risarcimenti"
L'inchiesta di Bergamo e i documenti presentati in procura

I familiari delle vittime covid: "I nostri cari morti per gli errori delle istituzioni. Draghi ci ascolti, vogliamo 200 milioni di risarcimenti"

A che punto sono le indagini della procura di Bergamo sul caso dell'ospedale di Alzano Lombardo, l'istituzione della zona rossa e l'attuazione del piano pandemico in Italia. I rimpalli di responsabilità tra istituzioni e i documenti che certificano - secondo i legali che hanno chiamato in causa ministero della Salute, presidenza del Consiglio dei ministri e regione Lombardia - errori e omissioni nella prima ondata. Violazioni di legge che secondo i familiari delle vittime covid della Val Seriana (Bergamo) hanno comportato il decesso dei propri cari. L'intervista a Consuelo Locati, avvocata che guida il team di legali che rappresenta molti di loro

Il Decreto Sostegni in breve
I nuovi ristori

Il Decreto Sostegni in breve

La sintesi del nuovo decreto con il condono fiscale, gli aiuti e i bonus che sostituiscono i ristori per le attività danneggiate dalla pandemia di coronavirus

Decreto Sostegno, 32 miliardi e poca chiarezza: a chi andranno i 4.200 euro
Cosa bolle in pentola

Decreto Sostegno, 32 miliardi e poca chiarezza: a chi andranno i 4.200 euro

Il governo Draghi è al lavoro per varare il prossimo Dl che dovrebbe aiutare professionisti e attività penalizzate dalle restrizioni anti-covid: il sottosegretario all’Economia Durigon ha parlato di un importo medio di 4.200 euro, ma criteri e cifre sono ancora un punto interrogativo. Reddito di cittadinanza, cartelle e cig: ecco cosa bolle in pentola

Decreto Sostegno: perché adesso serve un cambio di passo
Cambio di passo?

Decreto Sostegno: perché adesso serve un cambio di passo

Su bonus e aiuti finora siamo tra i "peggiori" in Europa. La stima è di 2mila euro di sostegno a ogni italiano nel 2020, la media Ue è 2.500. La Cgia: "Gli indennizzi economici fino ad ora erogati alle attività che sono state costrette a chiudere sono arrivati in grave ritardo e sono stati del tutto insufficienti". Il decreto è atteso per la prossima settimana

Today è in caricamento