Lunedì, 18 Ottobre 2021

Notizie su Massimo Carminati

Revocato il carcere duro a Massimo Carminati
Roma

Revocato il carcere duro a Massimo Carminati

È stato revocato il 41 bis, il carcere duro, a Massimo Carminati. Lo si apprende da fonti del ministero della Giustizia. Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha firmato il decreto

"Sono il re di Roma": così l'ex terrorista si era preso la capitale
Mafia capitale

"Sono il re di Roma": così l'ex terrorista si era preso la capitale

Protettivo e rassicurante con i politici, minaccioso e violento con gli imprenditori: Massimo Carminati - il "re di Roma" - sapeva "vendersi come una puttana". E così, grazie alla sua carriera e a qualche amicizia importante, si era preso Roma. Come sognava quella banda che fu sua

VIDEO | "Voglio i soldi, t'ammazzo i figli": i metodi di mafia capitale
Roma

VIDEO | "Voglio i soldi, t'ammazzo i figli": i metodi di mafia capitale

Se per comandare c'era bisogno di alzare la voce, Carminati e i suoi sembra non si facessero alcun problema. Tanto che in una telefonata intercettata, uno degli uomini di "mafia capitale" lascia poco spazio all'immaginazione. "Il dieci mattina voglio i soldi - urla all'interlocutore - sennò t'ammazzo. T'ammazzo a te e tutti i tuoi figli"

VIDEO | Il re di Roma e i suoi fedelissimi: "Nella strada comandiamo noi"
Roma

VIDEO | Il re di Roma e i suoi fedelissimi: "Nella strada comandiamo noi"

Non aveva paura di nessuno "l'ultimo re di Roma", Massimo Carminati. Le amicizie, quelle importanti, lo facevano sentire sicuro. E lui a quelle stesse amicizie prometteva affari e, inevitabilmente, protezione perché, come diceva in una chiacchierata al bar - intercettata - "nella strada comandiamo sempre noi"

Today è in caricamento