Venerdì, 18 Giugno 2021
Pdl

Alemanno: "Meglio non candidarsi con lista Pdl"

Basta Pdl. "A livello nazionale bisogna fare un discorso di lista civica, ma bisogna avere anche un centrodestra rinnovato". Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha spiegato come, "in particolare nel Lazio" ci sono "segnali negativi sul Pdl e quindi bisogna presentarsi in maniera rinnovata: sarebbe opportuno non presentarsi con la lista Pdl, almeno su Roma".

"Mi auguro che Monti faccia una scelta politica che non può che essere di centrodestra: Monti è un uomo culturalmente di centrodestra", ha aggiunto. Sulla questione, il sindaco della Capitale ha poi chiarito che "non si tratta di tirare Monti per la giacca da una parte all'altra, già altre forze politiche lo hanno fatto e sono rimaste spiazzate: quello che mi auguro e che ci sia un confronto con gli schieramenti politici che andranno alle elezioni e che sia un confronto di carattere programmatico, così che Monti possa fare una scelta politica".

"Anche perché - ha concluso - il problema di fondo del governo attuale è una maggioranza trasversale che si paralizza a vicenda".


Quanto alla candidatura di Zingaretti, Alemanno commenta: "Ho chiamato Zingaretti e gli ho detto: Mi lasci solo al Comune? Allora vinco per abbandono. In realtà - ha aggiunto il sindaco - credo che dietro questa scelta ci sia il tentativo da parte del Pd di combinare qualche papocchio a Roma. Quella di Zingaretti era una candidatura data per scontata, già in campo da molto tempo: se è stato spinto alla Regione credo serva ad aprire qualche tentativo di rimescolare le carte a Roma. Il ritiro di Zingaretti dal Comune dimostra che non è vero che era vero che era vincente. Se lo fosse stato sicuramente non sarebbe stato ritirato dal Pd".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alemanno: "Meglio non candidarsi con lista Pdl"

Today è in caricamento