rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Il voto

Alessandro Colucci: col suo voto ha salvato il Governo

"Ho votato rispetto al merito sull'aggiornamento dei valori catastali" ha detto il deputato di Nci

"Io non ho votato con l'obiettivo di salvare il governo ma rispetto al merito sull'aggiornamento dei valori catastali". A dirlo è il deputato di Noi con l'Italia Alessandro Colucci. E’ suo il voto che ieri ha salvato, per un pelo, la riforma del catasto voluta dal governo Draghi, di fronte alla quale la destra ha alzato le barricate, tentando di votare l’emendamento con cui si chiedeva di stralciare l’articolo6, quello più contestato di tutta la riforma, soprattutto da parte della Lega. Ieri il voto di Colucci ha salvato il Governo, che, altrimenti, sarebbe andato sotto. “Non mi ha chiamato nessuno del Governo, ma devo dire che ho ricevuto più complimenti che critiche dai cittadini”. Dunque gli elettori stanno con lui. 

Il fatto è che ieri è stato bocciato l'emendamento soppressivo presentato dal centrodestra in commissione Finanze alla Camera. La riforma voluta dal governo si è salvata, ma la maggioranza si è spaccata con Fi, Lega e Fdi che hanno votato a favore della proposta di soppressione. I voti contrari sono stati 22, i favorevoli 23. 

A determinare l'esito della votazione sarebbe stato il voto di Alessandro Colucci di Nci, che ha sostituito in commissione Nadia Aprile, deputata ex M5s ora del Misto e non iscritta ad alcuna componente. Dunque, hanno votato a favore dello stralcio Lega, Forza Italia, Fdi e Coraggio Italia, a cui si sono aggiunti i voti del deputato di Alternativa, per un totale di 22 sì. Hanno invece votato contro Pd, M5s, Leu, Iv, Azione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Colucci: col suo voto ha salvato il Governo

Today è in caricamento