rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica Sassari

Madrid chiude la sede catalana ad Alghero, il sindaco protesta: "Atto di forza"

"Alghero è l'unica città d'Italia con radici catalane, sente vivo il vincolo culturale, storico e linguistico con i paesi catalani, alla base di rinnovati rapporti commerciali e turistici" scrive in una lettera aperta il sindaco Mario Bruno

Ad Alghero c'è (o forse meglio dire c'era) una delle due sedi di rappresentanza in Italia del governo della Catalogna. Madrid ha disposto la chiusura della sede algherese e il sindaco della città in provincia di Sassari, Mario Bruno, si rivolge con una lettera alla Generalitat e agli organi che hanno commissariato il governo di Catalunya.

Sono state chiuse negli scorsi giorni tutte le sedi di rappresentanza del governo catalano nel mondo, ad eccezione di quella di Bruxelles, dopo che il Senato ha autorizzato l'esecutivo ad applicare le misure dell'articolo 155 in Catalogna. A farne le spese anche quella di Alghero, ubicata nel palazzo comunale di via Columbano. Disposta la rimozione del direttore della delegazione a Bruxelles, Amadeu Altafaj, così come quello a Madrid, Ferran Mascarell e quello in Italia, Luca Bellizzi, alle cui dipendenze lavorava l'uffici de l'Alguer col suo rappresentante Joan Adell. 

"Alghero è l'unica città d'Italia con radici catalane, sente vivo il vincolo culturale, storico e linguistico con i paesi catalani, alla base di rinnovati rapporti commerciali e turistici. È chiaro - scrive il sindaco - che la chiusura dell'ufficio di corrispondenza di Alghero rischia di mettere a repentaglio i rapporti economici e sociali tra i due territori, vanificando il grande lavoro compiuto e lo sforzo realizzato per consolidare i profondi legami esistenti tra le associazioni e le imprese italiane, sarde e catalane che operano con ricadute positive nei due Paesi. La scelta unilaterale del governo spagnolo è un atto di forza che non può passare inosservato, al di là di come la si pensi sulla autodeterminazione della Catalogna".

Nel 2009 era stata inaugurata una prima sede di rappresentanza della Generalitat di Catalunya ad Alghero con l’obiettivo di incoraggiare e sostenere contatti tra la Catalunya e Alghero in ambito istituzionale, culturale e linguistico, economico e turistico.  Da allora sono state innumerevoli le iniziative che hanno saldato, negli anni, i rapporti culturali tra le due sponde del Mediterraneo e nello specifico proprio il legame storico e culturale tra la città di Alghero e la Catalogna. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madrid chiude la sede catalana ad Alghero, il sindaco protesta: "Atto di forza"

Today è in caricamento