rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Giustizia

Napolitano nomina Amato giudice della Corte Costituzionale

Il capo dello Stato comunica la nomina per decreto, controfirmato dal presidente del Consiglio Enrico Letta. Amato subentra a Gallo che lascia la Corte il 16 settembre

ROMA - Giuliano Amato nuovo giudice della Corte costituzionale. Lo ha nominato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, con un decreto in data odierna "ai sensi dell'art. 135 della Costituzione".

Amato sostituisce Franco Gallo, il quale cessa dalle sue funzioni di giudice e di presidente della Corte Costituzionale il prossimo 16 settembre. Lo ha riferito la presidenza della Repubblica.

Il decreto è stato controfirmato dal presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta.

Della nomina del nuovo giudice costituzionale il capo dello Stato ha dato comunicazione al presidente del Senato della Repubblica, al presidente della Camera dei Deputati e al presidente della Corte Costituzionale.

LA NOTA - "Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano con decreto in data odierna - si legge nella nota del Quirinale - ha nominato ai sensi dell’art. 135 della Costituzione, Giudice della Corte Costituzionale il Professore Giuliano Amato, in sostituzione del Professor Franco Gallo, il quale cessa dalle sue funzioni di Giudice e di Presidente della Corte Costituzionale il prossimo 16 settembre. Il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Onorevole Dottor Enrico Letta. Della nomina del nuovo Giudice Costituzionale il Capo dello Stato ha dato comunicazione al Presidente del Senato della Repubblica, al Presidente della Camera dei Deputati e al Presidente della Corte Costituzionale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano nomina Amato giudice della Corte Costituzionale

Today è in caricamento