rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Antonio Di Pietro candidato alla presidenza della Regione Molise per il centrosinistra?

L'ex pm di Mani Pulite, da anni fuori dai grandi giochi politici, aveva ottenuto l'appoggio del Pd e di Liberi e Uguali poi è finita malissimo

Antonio Di Pietro si era candidato presidente per il centrosinistra alla elezioni regionali in Molise il prossimo 22 aprile

La decisione dopo il passo indietro del presidente uscente Paolo Frattura e dopo il via libera anche da Liberi e Uguali e dalle altre sigle che avevano avviato un percorso autonomo nel segno della discontinuità, scrive Il Corriere della Sera. Avrà l'appoggio del Pd.

L'ex fondatore dell'Ulivo e dell'Italia dei Valori quindi come "riunificatore" del centrosinistra, una figura di sintesi per tutta quell'area politica che oggi si contrappone a centrodestra e M5S. 

Era stato lo stesso Matteo Renzi, ricorda Il CorSera, a mettere fuori Di Pietro dalle ultime elezioni politiche. Ora però la situazione è cambiata e l'ex pm di Mani Pulite, da anni ormai fuori dai grandi giochi, si prepara a tornare nell'agone politico, candidandosi a governare la sua stessa regione. 

Eppure, la sua figura non ha trovato il consenso necessario. Ecco come è andata a finire 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Di Pietro candidato alla presidenza della Regione Molise per il centrosinistra?

Today è in caricamento