Sabato, 18 Settembre 2021
Caso Lavitola / Roma

Fondi pubblici all'Avanti, il Senato salva De Gregorio dall'arresto

Con 169 voti contrari l'aula di Palazzo Madama si esprime in maniera contraria alla richiesta dei domiciliari da parte della procura di Napoli. Voto favorevole del Pdl.

Il Senato ha detto no all'arresto del senatore Sergio De Gregorio, indagato nell'inchiesta sui fondi pubblici incassati dall'Avanti. La stessa in cui è coinvolto anche il faccendiere Valter Lavitola.

A votare contro la richiesta degli arresti domiciliari della Procura di Napoli sono stati in 169. In 109 si sono invece espressi a favore dell'arresto mentre sono stati 16 gli astenuti.

Il voto è stato segreto: l'unica forza politica a dichiararsi pubblicamente contraria all'arresto è stato il Pdl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi pubblici all'Avanti, il Senato salva De Gregorio dall'arresto

Today è in caricamento