rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Crisi economica

Carovita e inflazione: "Per arrivare alla fine del mese si taglia sul cibo"

Analisi Condiretti/Swg: a causa dell'aumento dei prezzi e del crollo del potere d'acquisto un italiano su sei ha tagliato il 'carrello della spesa'. E il 6% non arriva a fine mese.

Da una parte l'aumento dei prezzi. Dall'altro, il crollo del potere d'acquisto. Risultato: il 61% degli italiani ha tagliato il carrello della spesa e il 6% non riesce ad arrivare a fine mese.

È quanto emerge da un'analisi Coldiretti/Swg diffusa dopo i dati Istat. "L'aumento dei prezzi dei carburanti - rileva la Coldiretti in una nota - ha ridotto le disponibilità per le altre spese delle famiglie che sono costrette a fare lo slalom tra gli sconti: ben il 62% degli italiani va a caccia di offerte speciali tra le corsie dei supermercati più che in passato mentre circa la metà dei consumatori (49%) fa addirittura la spola tra diversi negozi per confrontare i prezzi più convenienti".

Dall'analisi emerge Coldiretti emerge come più di una famiglia su tre (35,8%) dichiara di aver diminuito la quantità e/o la qualità dei prodotti alimentari acquistati rispetto all'anno precedente, mentre la quota di famiglie che acquistano generi alimentari presso l'hard discount è aumentata, soprattutto nel Mezzogiorno.

Per questo, conclude la Coldiretti, è necessario "rompere questa spirale negativa, rischiosa anche per la salute degli italiani aumentando il reddito disponibile soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione e sostenendo la ripresa dei consumi".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carovita e inflazione: "Per arrivare alla fine del mese si taglia sul cibo"

Today è in caricamento