Venerdì, 27 Novembre 2020

Silvio Berlusconi: "A me la politica ha sempre fatto schifo"

"Se sono qui è per senso di responsabilità" dice l'ex premier, che attacca frontalmente l'esecutivo: "Di Maio sa solo sorridere e dire bugie in tv. Conte è una brava persona, sa baciare la mano alle signore, veste bene e fa finta di guidare il governo"

Ansa

Un Silvio Berlusconi senza freni quello visto e sentito mercoledì a casa sua, a "Stasera Italia" su Retequattro. " "Se ho pensato di mollare? Al mattino, al pomeriggio e alla sera. A me la la politica ha sempre fatto schifo. Se sono qui è per senso di responsabilità" ha detto l'ex premier e leader di Forza Italia.

Berlusconi: "Di Maio sa solo dire bugie in tv"

L'attacco al governo Lega-M5s è frontale. "Non capisco come gli italiani non abbiamo aperto gli occhi e non capiscano chi sono questi signori" ha detto Berlusconi: "Di Maio sa solo sorridere e dire bugie in Tv, è inqualificabile. Conte è una brava persona, sa baciare la mano alle signore, veste bene e fa finta di guidare il governo - ha aggiunto il leader di Fi -. Siamo nelle mani di persone pericolosissime per il nostro futuro, l'economia, la ricchezza e le libertà". Per Berlusconi, "Di Maio è inclassificabile, al di sotto di qualunque voto. Conte è il burattino dei due vice ministri".

"Gli italiani aprano gli occhi, sono fuori di testa, siete tutti fuori di testa. Anche l'Abruzzo lo dimostra, il 50% sono rimasti a casa, meno del 10% ha votato il M5s, ma come si fa a ragionare così pensando al proprio futuro, a quello del proprio Paese? Italiani svegliatevi, siete completamente ciechi, siete una vergogna. Lo dico a tutti, anche quelli che votano male" ha detto. Guardandosi indietro, ha aggiunto: "Io personalmente mi sento tranquillo sul lavoro fatto per l'Italia e gli italiani. Ho mancato solo una cosa, conquistare la fiducia del 51% degli italiani. Pensandoci bene non è una mia colpa ma colpa degli italiani, quella di non aver capito".

Berlusconi: "Il Paese è in mano a Di Maio, gli italiani sono tutti pazzi!"

Berlusconi: "Referendum su Tav e reddito di cittadinanza"

"Noi promuoveremo un referendum sul reddito di cittadinanza, e si sta pensando anche di promuoverlo sulla Tav e sulla chiusura dei negozi proposta dai 5stelle, un grave danno per l'economia" ha anche detto Berlusconi. Idea che piace alla presidente dei deputati di Fi, Mariastella Gelmini: "Noi siamo pronti". Sulla Torino-Lione l'analisi costi-benefici "un documento farlocco fatto per dare l'alibi a 5 stelle che non vogliono la Tav come nessuna grande opera".

Berlusconi ha detto poi di aver apprezzato il manifesto di Carlo Calenda: "Calenda ha fatto un manifesto di cui ho condiviso molti punti. Nel suo manifesto" c'è qualcosa che mi piace. Sul fronte fiscale, "ora si parla da più parti di una correzione della manovra, la cosa più semplice che i grillini hanno in testa è una imposta del 10-12% sul patrimonio di tutti gli italiani" secondo l'ex premier.

Elezioni europee, Berlusconi "capolista dappertutto": malumori in Forza Italia

berlusconi retequattro-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvio Berlusconi: "A me la politica ha sempre fatto schifo"

Today è in caricamento