rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Nuovo governo

Berlusconi: "Pronti a un governo di coalizione con Bersani"

Il Pdl a Napolitano: "Siamo a disposizione per un forte governo di coalizione che intervenga immediatamente con misure sull'economia largamente condivise"

Dopo Grillo, è il turno di Silvio Berlusconi. Salito al Quirinale per incontrare il presidente Giorgio Napolitano con i due capigruppo di Camera e Senato, Renato Brunetta e Renato Schifani, la posizione del Pdl è stata molto chiara e netta.

Per l'ex premier "sono Pd e Pdl" ad avere il compito "di dover dare un governo al paese" visto che "il Movimento 5 Stelle si è detto indisponibile".

"Siamo assolutamente responsabili. Siamo a disposizione per un forte governo di coalizione". Servono "azioni urgenti" per l'economia e per questo "siamo assolutamente per un governo di coalizione che intervenga immediatamente con misure sull'economia largamente condivise. Ci auguriamo che anche le altre forze vogliano un governo forte, la soluzione che il Paese richiede".

In chiusura, Berlusconi ha spiegato che il centrodestra "resta su questa posizione di responsabilità totale e ci auguriamo che anche le altre forze politiche lo faranno. Ci auguriamo si vada verso un governo forte".

GUARDA IL VIDEO DI BERLUSCONI AL QUIRINALE

PROGRAMMA DI GOVERNO - Il colloquio con la delegazione di Pdl-Lega, guidata da Silvio Berlusconi ha concluso la prima fase di questa seconda giornata di consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo. Alle 12.15, Giorgio Napolitano si recherà a Palazzo Giustiniani per ascoltare anche il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Alle 14, il capo dello Stato renderà omaggio ad Antonio Manganelli recandosi alla camera ardente. Alle 18, ultimo colloquio delle consultazioni con la delegazione del Pd, guidata dal segretario Pier Luigi Bersani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi: "Pronti a un governo di coalizione con Bersani"

Today è in caricamento