Venerdì, 16 Aprile 2021
A Milano

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano

Il leader di Forza Italia sarebbe in ospedale per accertamenti. A rischio la prima sentenza del caso Ruby ter

L'ex premier Silvio Berlusconi è di nuovo ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano. Il leader di Forza Italia sarebbe in ospedale per accertamenti.

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano

E' la seconda volta nel giro di poche settimane che torna al San Raffaele: qualche settimana fa era stato ricoverato e dimesso nel giro di due giorni per il monitoraggio clinico di routine.

Allora a dare la notizia del ricovero era stato l'avvocato di Berlusconi, Federico Cecconi, all'inizio dell'udienza del processo Ruby Ter in Fiera a Milano: "Per problematiche di salute su cui non mi dilungherei è da lunedì ospedalizzato", non aggiungendo altri dettagli.

Berlusconi è ricoverato da ieri pomeriggio. A quanto si apprende, il leader di Forza Italia era di ritorno dalla Francia.

Come sta Silvio Berlusconi

A gennaio, Berlusconi era stato ricoverato un'altra volta al Centro cardio toracico del Principato di Monaco. Dopo pochi giorni, comunque, era tornato a casa, a Valbonne (in Provenza), nella villa della sua figlia primogenita, Marina. Sarebbe stato il suo medico personale, Alberto Zangrillo, a decidere il ricovero a Monaco per "un problema cardiaco aritmologico". 

In estate l'ex premier si era ammalato di Covid venendo ricoverato il 3 settembre a causa di una polmonite bilaterale. Al momento delle dimissioni, dopo aver ringraziato medici e personale sanitario, aveva detto: "Ho superato quella che considero forse la prova più pericolosa della mia vita".

Slitta la prima sentenza del caso Ruby ter?

In origine doveva arrivare il 25 novembre scorso. Poi però, anche per una serie di rinvii scattati per legittimo impedimento del princiale imputato, è slittata fino a domani. Ma la prima sentenza del caso noto come "Ruby ter" è ancora una volta a rischio.

Berlusconi è imputato a Siena per corruzione in atti giudiziari,. L'udienza di domani, almeno per il momento, è confermata, ma è molto probabile che in aula i difensori dell'ex premier chiedano un nuovo rinvio per legittimo impedimento dell'imputato. "Vediamo cosa comunicheranno i medici e poi domani valuteremo il da farsi", precisa l'avvocato Federico Cecconi. 

La situazione clinica del principale imputato impatta inevitabilmente sul cammino del processo Ruby ter. La sentenza dello stralcio senese era prevista per il 25 novembre scorso, ma fu rinviata al 14 gennaio e poi, ancora, a domani, 8 aprile. Tutti rinvii legati a richieste di legittimo impedimento (sempre accolte del Tribunale) presentate dalla difesa Berlusconi per motivi di salute.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano

Today è in caricamento