Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Processo Ruby ter, Silvio Berlusconi rinviato a giudizio

Il Gup di Siena Roberta Malavasi ha accolto la richiesta della Procura. L'ex premier è accusato di corruzione in atti giudiziari

Silvio Berlusconi è stato rinviato a giudizio con l'accusa di corruzione in atti giudiziari nell'ambito del processo Ruby ter. La decisione è stata presa dal Gup del tribunale di Siena Roberta Malavasi dove l'inchiesta è giunta da Milano per competenza territoriale. Il giudice ha dunque accolto la richiesta della Procura, come riportato da Repubblica. Proprio nella città toscana si sarebbe consumato il reato di cui Berlusconi dovrà rispondere in aula. Secondo l'accusa l'ex presidente del consiglio avrebbe pagato il pianista delle feste di Arcore, Danilio Mariani, per indurlo a una testimonianza "di comodo" sul caso 'olgettine'.

Questo procedimento ha avuto origine dalla decisione presa nell'aprile del 2016 dal gup di Milano, che divise il processo principale in 'filoni', trasferendo gli atti a sette diverse procure per competenza territoriale.

Nel processo principale, che inizierà a gennaio a Milano, l'ex premier è imputato insieme ad altre 23 persone con l'accusa di aver corrotto le cosiddette "olgettine" e gli altri ospiti delle serate di Arcore per spingerli a rendere dichiarazioni false o reticenti durante le loro testimonianze rese nelle aule dei processi Ruby (che lo vedeva imputato per concussione e prostituzione minorile e che si è chiuso con la sua assoluzione definitiva in Cassazione) e Ruby-bis.

processo ruby-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Ruby ter, Silvio Berlusconi rinviato a giudizio

Today è in caricamento