Martedì, 28 Settembre 2021
Politica Italia

Bollette a 28 giorni: sanzioni per operatori e rimborsi per gli utenti

Lo stop alla fatturazione ogni 28 giorni arriva con un emendamento Pd al Decreto Legge fiscale in discussione in Commissione Bilancio del Senato. Se approvato sarà la legge a stabilire che le bollette siano "su base mensile o multipli"

La decisione del Governo: fattura a 28 giorni solo per gas e luce: per telefonia e tv bollette mensili per decreto

Stop alla fatturazione ogni 28 giorni da parte dei gestori delle compagnie telefoniche e pay tv. Lo prevede un emendamento al Decreto Legge Fiscale a prima firma del senatore del Partito Democratico Stefano Esposito. La proposta di modifica, depositata in commissione Bilancio del Senato, stabilisce che le bollette siano "su base mensile o multipli".

Si rafforzano anche le sanzioni in caso di violazione. Come si legge nel testo l'emendamento, qualora approvato, prevede "una sanzione pecuniaria da 500mila euro a 5 milioni" e "si dispone a carico dell'operatore sanzionato il pagamento di un indennizzo forfetario, non inferiore a 50 euro, in favore di ciascun utente interessato dalla illegittima fatturazione".

"I contratti di fornitura nei servizi di pubblica utilità prevedono la cadenza di rinnovo delle offerte e della fatturazione dei servizi, ad esclusione di quelli promozionali a carattere temporaneo o stagionale, su base mensile o suoi multipli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette a 28 giorni: sanzioni per operatori e rimborsi per gli utenti

Today è in caricamento