rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Movimento 5 Stelle / Brescia

Movimento 5 Stelle, Crimi contestato: "Avete salvato Berlusconi"

Un gruppo di cittadini ha contestato il capogruppo al Senato del M5S al suo ingresso al Palazzo di Giustizia di Brescia, dove lavorava prima di essere eletto

BRESCIA - Nel giorno di Berlusconi in piazza e del Pdl che manifesta contro i pm, neanche Vito Crimi si salva dalle contestazioni. Un gruppo di cittadini ha infatti contestato il capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle nei pressi di Palazzo Giustizia dove, prima di essere eletto, lavorava come cancelliere e dove era in corso una manifestazione "anti Berlsuconi".

"Tutti quelli che gridano contro Berlusconi - ha detto Crimi al megafono - devono avere il coraggio, una volta, di dire che Berlusconi in Parlamento non ci deve stare. Non solo perchè non è degno per le sue condanne ma perchè non ci doveva stare da prima. Gli unici a dirlo in Parlamento siamo stati noi ..". E' stato a questo punto che in molti hanno gridato: "Ma vai a …", "Vai via" e, infine, "Voi, voi avete salvato Berlusconi".

LA REPLICA - "Chi mi ha contestato sono le stesse persone che dimenticano di aver ignorato la presenza di Berlusconi per vent'anni senza mai aver fatto nulla". Così il capogruppo al Senato, Vito Crimi, commenta l'episodio che l'ha visto protagonista questa mattina davanti al palazzo di Giustizia di Brescia, dove, durante un suo intervento ad una manifestazione organizzata dal circolo bresciano Libertà e Giustizia, è stato più volte interrotto. "Più che una contestazione - ha detto Crimi - c'è stato uno scambio di battute con un gruppo di persone di sinistra che conosco e che credono ancora alla favola che è stata trasmessa secondo la quale sarebbe colpa nostra se abbiamo ancora Berlusconi al governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle, Crimi contestato: "Avete salvato Berlusconi"

Today è in caricamento