rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Pdl / Brescia

Tensione a Brescia: "Manifestante Pdl preso a calci"

Movimento 5 Stelle e centri sociali in piazza contro Berlusconi e la prova di forza del centrodestra. Un militante del Pdl denuncia: "Mi hanno picchiato"

BRESCIA - Alta tensione nelle vie che portano in piazza Duomo dove il Pdl ha dato appuntamento al suo popolo per difendere Silvio Berlusconi "dall'attacco dei giudici e dei magistrati". 

All'arrivo di alcuni esponenti e sostenitori del Pdl che si stavano recando in piazza del Duomo un gruppo di rappresentanti del Movimento 5 Stelle, che a poche decine di metri hanno allestito un banchetto per sostenere il loro candidato sindaco, li hanno salutati al grido di "ladri, ladri, ladri" e "in galera, in galera". Dall'altra parte della via intanto alcuni esponenti dei centri sociali che stavano per raggiungere la piazza sono stati bloccati dalle forze di polizia e tenuti a debita distanza. 

Dalle parole si è poi passati ai fatti: a piazza Vittoria un gruppo di giovani ha aggredito alcuni sostenitori del Pdl che stavano cercando di raggiungere piazza del Duomo. Una persona, secondo quanto riporta l'Ansa, è rimasta colpita al volto e perde sangue: "Un gruppo di ragazzi - ha dichiarato l'uomo - ha provocato un gruppo di persone anziane, io sono intervenuto per difenderle e io sono stato colpito con calci e pugni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione a Brescia: "Manifestante Pdl preso a calci"

Today è in caricamento