Il bus vietato ai migranti

La proposta della Lega avanzata ufficialmente al prefetto di Bergamo: impedire ai migranti richiedenti asilo di utilizzare il servizio pubblico, occupando posti quando gli studenti vanno o tornano da scuola

Foto di archivio Ansa

Suscita polemiche la proposta avanzata dalla Lega al prefetto di Bergamo di circoscrivere la possibilità che i migranti possano usare l'autobus solo ad alcuni orari. Siamo in Val Brembana e in particolare a Botta di Segrina dove i residenti del paese della bergamasca si rifiutano di dover aspettare l'autobus successivo, perché i posti vengono occupati dai migranti nelle ore di punta.

L'obiettivo dichiarato da parte della Lega è impedire che i richiedenti asilo occupino i posti, quando gli studenti vanno o tornano da scuola. I richiedenti asilo parlano di discriminazione e sostengono di non sottrarre il posto a nessuno, ma che tutti devono avere la possibilità di salire a bordo. E il caso è arrivato direttamente in Parlamento.

Bus vietato ai migranti: la proposta della Lega Bergamo

"Un atto gravissimo di razzismo che va rigettato senza compromessi" dichiara Davide Gariglio, capogruppo Pd in Commissione Trasporti di Montecitorio che ha annunciato una interrogazione parlamentare al Ministro dell'Interno sulla proposta della Lega in provincia di Bergamo, avanzata ufficialmente al Prefetto, di impedire ai migranti richiedenti asilo di utilizzare il servizio pubblico di trasporto. 

"Per evitare affollamenti, anche negli autobus, vanno ampliate le corse e rafforzati i servizi e non invocate norme razziali anacronistiche e nostalgiche. Bergamo ed il suo territorio non si meritano che il Covid venga strumentalizzato per fini elettorali anche perché l'Istituto superiore di sanità ha certificato che il peso dei migranti sull'aumento dei contagi è minimale"

Dalla Lega si puntualizza come il razzismo non c'entri nulla nella vicenda che invece verte sul problema dei pullman dalla Valle Brembana che alla fermata della Botta di Sedrina vengono presi d'assalto da 30/40 richiedenti asilo ospitati in un locale centro di accoglienza, la Casa San Giuseppe che da oltre 6 anni ospita anche 190 richiedenti asilo (su una popolazione di 800 abitanti).

"Anche il sindaco di centrosinistra del paesino ha frimato perché il centro venga chiuso, complice il degrado, il clima di intimidazione, i molestatori, gli ubriachi, i violenti"

La Lega chiede di garantire il trasporto anche agli studenti, ai pendolari e agli anziani che magari devono recarsi a fare delle visite. 

bus bergamo-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un caso isolato? Non proprio. Come ricorda Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione comunista, nel 2009 l’allora consigliere comunale della Lega Nord di Milano, Matteo Salvini, propose di dividere le carrozze della metropolitana: alcune per i soli milanesi, altre riservate agli immigrati. E sempre nel 2009 l’allora vicesindaco Riccardo De Corato, oggi assessore alla Sicurezza della regione Lombardia nella giunta Fontana, aveva disposto che gli stranieri non ancora in possesso di documenti venissero fatti salire su dei bus con grate sui vetri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento