rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Il caso

Indagato il governatore della Sardegna Christian Solinas

Sotto indagine anche il suo consulente Christian Stevelli, il direttore generale dell'Ufficio dell'autorità di gestione del programma operativo Eni Cbd, bacino del Mediterraneo, Roberto Raimondi, e l'imprenditore Roberto Zedda. Tutte le accuse

Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, è indagato dalla Procura di Cagliari per corruzione. Sotto indagine anche il suo consulente Christian Stevelli, il direttore generale dell'Ufficio dell'autorità di gestione del programma operativo Eni Cbd, bacino del Mediterraneo, Roberto Raimondi, e l'imprenditore Roberto Zedda.

Secondo quanto si è appreso, la guardia di finanza ha sequestrato i telefoni e altri apparecchi elettronici di Solinas e Stevelli. 

Due i filoni d'inchiesta, entrambi coordinati dal pm Giangiacomo Pilia. Il primo riguarda la casa comprata da Solinas in via dei Tritoni, a due passi dal Poetto di Cagliari. Gli inquirenti vogliono fare luce sui presunti legami con l'acquisto di alcuni terreni a Capoterra, riconducibili al presidente della Regione, per i quali Zedda aveva versato una caparra che ammontava a svariate centinaia di migliaia di euro. L'ipotesi di reato è di corruzione e riciclaggio.

L'altra vicenda, invece, si riferisce a presunte pressioni per la nomina di Raimondi. Il nome del dg era risuonato anche in Consiglio regionale, quando Massimo Zedda (Progressisti) aveva ipotizzato un suo legame con lo scandalo dei paradisi fiscali emersi con i Panama Papers. Connessione che il diretto interessato aveva smentito seccamente.  

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato il governatore della Sardegna Christian Solinas

Today è in caricamento