Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Ragusa

Ragusa, consigliera Cinque Stelle esalta fascismo su Facebook

Lo scorso 25 aprile Gianna Sigona scriveva: "Noi eravamo fascisti, siamo rimasti fascisti e saremo sempre fascisti". E anche: "Io non festeggio, l’Italia non è libera. Il 25 aprile è iniziata l’occupazione". Il Movimento 5 stelle locale ha preso le distanze

Una consigliera comunale del Movimento 5 stelle di Ragusa, Gianna Sigona, esalta il fascismo. Lo scorso 25 aprile ha pubblicato questo post su Facebook: "Noi eravamo fascisti, siamo rimasti fascisti e saremo sempre fascisti". E anche: "Io non festeggio, l’Italia non è libera. Il 25 aprile è iniziata l’occupazione".

Il giorno dopo opta invece per una foto di quattro busti del Duce. "Sono un’artigiana, li ho fatti io quei lavori in pietra lavica e ne sono orgogliosa. Pubblicizzo i miei lavori: dai santi al carretto siciliano, a Hitler", dice la consigliera, che non vuole rinnegare le sue idee. "Siamo in democrazia e sono libera di pensare quello che voglio. Se Mussolini non avesse perso la guerra non avremmo considerato la sua figura in questo modo. Molte cose che ha fatto lui c’è le stiamo godendo ancora ora" continua Sigona. Nessuna contraddizione con le idee del Movimento? "No, siamo tutti cittadini che si stanno ribellando al Pd o a Forza Italia. All’interno c’è gente di destra e di sinistra, un po’ di tutto" dice.

Il Movimento 5 stelle locale ha preso le distanze: "Apprese le gravi dichiarazioni della consigliera comunale", si legge in una nota, "inerenti l’esaltazione dell’ideologia fascista nel rispetto della Costituzione e della legge Italiana, il M5s si dissocia apertamente e condanna tali affermazioni reputandole ancor più gravi per il ruolo istituzionale che la stessa rappresenta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragusa, consigliera Cinque Stelle esalta fascismo su Facebook

Today è in caricamento