Lunedì, 17 Maggio 2021
Italia

Consip, i bersaniani incalzano Renzi e chiedono le dimissioni del ministro Lotti

Davide Zoggia, ex Pd ora tra i fondatori del MDP auspica un "passo di lato" da parte del Ministro dello Sport: "Ci sono 40mila persone che vogliono iscriversi a MDP. Il simbolo avrà la scritta Art.1 Movimento Democratico e Progressista, con dei colori che dovrebbero richiamare la bandiera italiana"

L'ex premier Matteo Renzi e il ministro dello Sport Luca Lotti

“Noi di Mdp non non voteremo mozione sfiducia del M5S per il ministro Luca Lotti: giuridicamente non spetta a noi decidere, ma dal punto di vista dell'opportunità politica credo che per mettere in sicurezza il governo, sarebbe appropriato un passo di lato da parte del Ministro dello Sport”. Lo dice Davide Zoggia, ex Pd ora tra i fondatori del MDP, oggi al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

Tanto per esser chiari: non voterete la sfiducia ma per voi Lotti si dovrebbe dimettere. Giusto?
“Esatto, è corretto”.

Dove vi siederete in aula?
"Dopo una settimana di tira e molla, abbiamo deciso che ci siederemo a sinistra di tutto, paralleli a Sinistra Italiana, sopra di loro, e dopo il Pd”.

Crede che dal Pd arriveranno altri parlamentari nella vostra nuova formazione politica?
“Io credo che la nostra è un'operazione che funzionerà a step: il primo lo abbiamo già fatto, poi ci sarà lo step a metà del congresso del Pd”.

Quanti parlamentari potrebbero confluire in MDP nel corso di quel passaggio?
“Non, so direi cinque”.

E poi?
“Credo che dopo il 30 di aprile - ha concluso Zoggia a Un Giorno da Pecora - potrebbe esserci l'ondata... ci sono 40mila persone che vogliono iscriversi a MDP".

Il simbolo?
"Sarà con scritto sopra Art.1, e sotto Movimento Democratico e Progressista, con dei colori che dovrebbero richiamare la bandiera italiana, con una prevalenza di rosso”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consip, i bersaniani incalzano Renzi e chiedono le dimissioni del ministro Lotti

Today è in caricamento