Sabato, 15 Maggio 2021
L'Italia verso le elezioni / Italia

Dal "consultellum" al "legalicum", il dizionario dell'Italia verso il voto

Il dizionario della politica maschera con i latinismi il pasticcio di una legge elettorale uscita più volte riformata dal Parlamento e che dal 2014 subisce la censura, se non proprio la riscrittura, per il mancato rispetto della Costituzione: ecco perchè

Il Legalicum: che cos'è e come funziona

legalicum-2

Alla Camera ora vige un sistema elettorale di tipo proporzionale, ma con un premio alla singola lista che supera il 40%. Il partito ottiene così un bonus di seggi che gli consente di arrivare a quota 340, ben oltre la maggioranza di 316 seggi. Non è prevista la possibilità per le liste di collegarsi in coalizione: il premio può andare perciò solo alla lista. I seggi sono poi ripartiti in senso proporzionale tra tutti i partiti che hanno superato la soglia del 3%.

Il sistema divide il territorio nazionale in 100 collegi a cui sono assegnati un numero di seggi da tre a nove. Le segreterie di partito scelgono i propri candidati da blindare come "capolista" a cui segue un elenco di candidati tra cui gli elettori possono affidare la propria preferenza: è consentito esprimere fino a due preferenze, per candidati di sesso diverso. Sono quindi proclamati eletti dapprima i capilista, successivamente, i candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze. I capilista possono essere candidati anche in più collegi, al massimo 10, ma se eletti, dovranno affidarsi al sorteggio per individuare il collegio di elezione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal "consultellum" al "legalicum", il dizionario dell'Italia verso il voto

Today è in caricamento