Venerdì, 16 Aprile 2021

Fontana: "Caro De Luca, noi non chiuderemo mai ai campani che vengono qui a curarsi"

"Non ho nessun crollo psicologico", ha aggiunto il governatore lombardo sempre rispondendo a quello campano. E sulle aperture differenziate tra regioni: "Sarebbe un grosso rischio"

Attilio Fontana, foto Ansa

"Credo che abbia sbagliato e che queste scelte si debbano in caso fare di comune accordo e non certamente per imposizione di una parte rispetto all'altra". E' il commento del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ai microfoni di Centocittà su Radio1 dopo che il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha detto di essere pronto a chiudere i confini della regione di caso di riapertura da parte delle zone più colpite dal coronavirus, come la Lombardia.

Fontana ha poi risposto a De Luca anche sulla sua affermazione circa un presunto 'crollo psicologico' degli amministratori del Nord. "Credo che De Luca si confonda - ha detto il governatore lombardo - è un po' che non mi telefona e credo che non si renda conto che non sono assolutamente crollato, ma sono lucidissimo". "Caro governatore Vincenzo De Luca - ha poi scritto il presidente lombardo sulla sua pagina Facebook -, sappia che qualunque cosa accada noi non chiuderemo mai la porta ai 160.000 italiani, tra cui circa 14.000 campani, che ogni anno scelgono di venire in Lombardia per farsi curare".

La Lombardia è contro l'ipotesi di riaperture differenziate delle regioni dal 4 maggio per la fase 2 dell'emergenza coronavirus. "Sarebbe un grosso rischio, perché il contagio riesce a non diffondersi se c'è il rispetto di alcune regole: se il contagio riprende è un rischio per tutti, e se non siamo in grado di contenerlo rispettando tutti le stesse regole non c'è chi più o chi meno: credo si debbano fare valutazioni comuni tra regioni".

Lo dice il governatore Fontana su Rai Radio 1, commentando le ipotesi che circolano in queste ore. La scorsa settimana, Fontana aveva fatto una sorta di fuga in avanti annunciando un piano di riapertura della Lombardia con le "quattro d" (distanza, dispositivi, digitalizzazione e diagnosi). Ma, assicura ora Fontana, "durante la cabina di regia nel weekend non si è parlato di questo. E' uscito che si sarebbero date linee generali per tutto il Paese, e che saranno esaminati con dettaglio i tipi di aperture che si potranno fare".

Coronavirus, De Luca: "Se le regioni del Nord riaprono la Campania chiuderà i confini"

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana: "Caro De Luca, noi non chiuderemo mai ai campani che vengono qui a curarsi"

Today è in caricamento