rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Pd

D'Alema 'risponde' a Silvio: "Monti presidente della Repubblica"

Dopo l'attacco di Berlusconi al premier 'tecnico', l'esponente del Pd tende la mano al professore: "Ha portato l'Italia fuori dal pantano". Per questo sarebbe perfetto "più per il Quirinale che per la Bocconi"

Il primo passo lo aveva fatto il segretario Pierluigi Bersani: "Vedo Monti più al Quirinale che di nuovo alla Bocconi". Il secondo - e ancor più importante perché subito dopo l'attacco di Berlusconi - arriva da Massimo D'Alema.

L'ex premier, dalle colonne del Corriere della Sera, si lancia in un messaggio d'amore per l'attuale presidente del Consiglio.

In Europa Mario Monti "viene visto come una personalità che ha portato l'Italia fuori dal pantano e il destino dell'Italia alle cancellerie europee interessa perchè temono un effetto contagio".

Per il futuro, D'Alema non ha dubbi: "Tutti capiscono che l'Italia deve uscire dall'emergenza e che la vera garanzia di stabilità è un governo regolarmente eletto e con una solida maggioranza parlamentare, come avviene in tutti i Paesi europei". 

Ma alla domanda sull'opinione di Bersani che ha detto di vedere Monti più al Quirinale che di nuovo alla Bocconi, il presidente del Copasir ha risposto senza dubbi: "Sono del tutto d'accordo con Bersani".

D'Alema, tra l'altro, parla dell'ultimo annuncio di Berlusconi: "Resta il leader del centrodestra, l'annuncio di ieri non mi stupisce"; "siamo tornati al Berlusconi populista e antieuropeo, quello che abbiamo conosciuto fino a pochi mesi fa. E' la conferma di un irriducibile fondo estremista che rende, con ogni evidenza, impossibile l'idea di continuare la collaborazione con questa destra nel corso della prossima legislatura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Alema 'risponde' a Silvio: "Monti presidente della Repubblica"

Today è in caricamento