Renzi in tv, auguri al veleno di D'Alema: "Basta che non si occupi più di politica, troppi danni"

"Se fa televisione benissimo, purché non si occupi più di politica perché lì ha fatto danni incalcolabili", dice l'esponente di Leu. Poi l'affondo: "Uno che va a fare un programma alle televisioni di Berlusconi essendo stato il capo della sinistra fino a ieri si prende in giro da solo"

C'è qualcuno che sembra essere molto felice per un eventuale passaggio di Matteo Renzi da politico a presentatore tv. Dopo aver ricevuto la "benedizione" del grande vecchio Piero Angela, l'ex segretario del Partito Democratico e ora senatore di Scandicci incassa ora anche gli auguri di Massimo D'Alema. Fatti ovviamente a modo suo. 

"Se fa televisione benissimo, purché non si occupi più di politica perché lì ha fatto danni incalcolabili", dice l'esponente di Leu. "Io gli auguro molta felicità e grandi successi, può darsi che sia un ottimo presentatore televisivo. Anzi, me lo auguro per lui e anche per i telespettatori". 

Il conduttore Luca Telese obietta: "Questo è sarcasmo, lei lo sta dicendo per prenderlo in giro". La replica di D'Alema è netta: "Non voglio prendere in giro nessuno, d'altro canto uno che va a fare un programma alle televisioni di Berlusconi essendo stato il capo della sinistra fino a ieri si prende in giro da solo. Non ha bisogno che lo faccia io". 

Renzi in tv con un programma sulle bellezze di Firenze?

Renzi "ha sbagliato lavoro, avrebbe dovuto fare il presentatore tv e io lo avrei assunto subito", aveva detto Silvio Berlusconi mesi fa, a poche settimane dal referendum sulle riforma costituzionali il cui esito ha poi portato alle dimissioni di Renzi. E dopo aver ricevuto un "no, grazie no" da parte sia di Discovery sia di Sky al suo format culturale sulle bellezze di Firenze, Renzi sarebbe tutt'ora impegnato in una trattativa proprio con Mediaset, per una eventuale collacazione su Rete4 o sul canale Focus per mandare in onda la sua serie a puntate sulla città del giglio.

Il programma c'è, come aveva confermato il produttore televisivo Lucio Presta, e da Mediaset Pier Silvio Berlusconi ha fatto sapere che le reti del Biscione potrebbero "essere interessati" (secondo Lucia Annunziata e Alessandro De Angelis a Mediaset avrebbero già visionato almeno "un paio di mesi di 'girato' e già 'lavorato'" di quello che un progetto ormai "già in stato avanzato di lavoro").

“Questo progetto televisivo su Firenze ha l’ambizione di parlare ai cuori delle persone, cercando di raggiungerle anche oltre i confini nazionali. Sono emozionato al pensiero di lavorare su una sfida così affascinante ma è tutta un’altra cosa rispetto alle fake news sul trasformarmi in uno showman di provincia", aveva scritto Renzi poco dopo che la notizia del format tv era iniziata a circolare. 

Piero Angela, chiamato in causa quasi subito quando si è saputo che Renzi sembrava intenzionato a sbarcare in tv nelle vesti di divulgatore culturale, con la classe e la signorilità che lo contraddistingue aveva rilasciato un unico commento: "Che consiglio darei all'ex premier? Nessuno, non ne ha bisogno, è uno che la sa abbastanza lunga e ce la può fare", ma se lo stile dell'ex premier trionferà in tv "lo deciderà il pubblico".

Matteo Renzi lascia la politica? L'ex premier pronto per un programma tv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento