Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

L'ultima piroetta politica di Daniela Santanchè: quarto cambio di partito in pochi anni

"Questa è la mia famiglia", dice dopo aver aderito a Fratelli d'Italia. Da An a Giorgia Meloni, passando per Storace e Berlusconi, ecco la parabola politica della 'Pitonessa'

Giorgia Meloni e Daniela Santanchè al congresso di Fratelli d'Italia a Trieste, 03 dicembre 2017. ANSA/YASMIN INANGIRAY

Daniela Garnero Santanchè, politica e imprenditrice, modaiola e assidua animatrice dei talk politici televisivi, ha ricambiato partito. Accolta da Giorgia Meloni, rieletta presidente, al congresso nazionale di Trieste ha ufficializzato la sua adesione a Fratelli d'Italia: "Sono tornata a casa, nella mia famiglia, dove Fini non mi ha permesso di stare, lui che ha distrutto un sogno. Devo dire grazie a Giorgia che ha ricostruito questa casa e mi ha permesso di tornare dove sono nata. Sono emozionata - dice ancora - metterò la mia passione per aiutare Giorgia, non voglio togliere spazio a nessuno e non chiedo nulla".

Una sorta di riabilitazione per la 'Pitonessa', dopo l'estromissione dal "cerchio magico di Arcore" causa eccessivi personalismi e lotte intestine tra i big del partito. Per la fedelissima di Ignazio La Russa (suo primo sponsor politico) è il quarto cambio di partito in pochi anni. Il quinto, se si considera l'evanescente movimento Noi Repubblicani-Popolo Sovrano, da lei stessa fondato un anno fa e presto caduto nel dimenticatoio. "Sono emozionata e orgogliosa di trovarmi qui", ha detto arrivando al congresso di Fratelli d'Italia. A chi le chiedeva cosa l'abbia delusa di Berlusconi, ha risposto: "Io non sono delusa da nessuno. Sono nella famiglia in cui sono nata. Quì c'è una grande novità e per la prima volta nella storia della Repubblica abbiamo la possibilità che una donna possa fare il premier, questo è importante per una come me che crede nelle donne capaci. Quindi non nego di essere emozionata nel tornare nella 'casa della madre' in questo caso e non del padre è un momento di grande orgoglio. Giorgia dimostra di avere delle capacità di federatore, di saper unire, in Italia il centrodestra ha vinto quando c'è una destra protagonista lo abbiamo visto in Sicilia e a Milano dove possiamo dire che c'era un candidato moderato. Mio padre mi ha insegnato che ad essere moderati a tutti i costi si diventa modesti e lì abbiamo perso e non devo ricordare la ferita di Roma, se fossimo stato uniti ora avremmo la Meloni sindaco. Voglio aiutare la destra ad essere protagonista perché in Italia come in Europa soffia un vento di destra".

La destra "estrema", proprio lì dove ebbe inizio la sua parabola politica. Con "giri di valzer" annessi. Prima Fini, poi Storace. Nel mezzo la parentesi "moderata" con Berlusconi. Daniela Santanchè è stata deputata della Camera dal 2001 al 2008, eletta nelle liste di Alleanza Nazionale prima nel 2001 e poi nel 2006. Il vituperato Fini - quello che "ha distrutto un sogno" - è l'unico leader a cui la 'Pitonessa' è stata fedele almeno una volta.

santanche fini-2
Con Gianfranco Fini - MARIO DE RENZIS/ANSA/BGG

Abbandonata An, Santanchè si è candidata a premier per la lista La Destra-Fiamma Tricolore nel 2008, non risultando eletta neanche come parlamentare per non aver superato la soglia di sbarramento. Un'operazione per sottrarre voti ad Alleanza nazionale e fare gli interessi del Cavaliere, malignarono i retroscenisti. Voci smentite seccamente.

santanche storace-2
Con Francesco Storace | Ansa

Senza un seggio parlamentare, si consuma la rottura con Francesco Storace e arriva l'adesione al Popolo della Libertà. Viene nominata sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Attuazione del programma di governo del governo Berlusconi IV. Arriva la quarta candidatura, stavolta come capolista nel Pdl, e la rielezione in Parlamento nel 2013 con il Popolo della Libertà, aderendo a Forza Italia nel novembre dello stesso anno.

santanche berlusconi-3
Con Silvio Berlusconi | ANSA/ALESSIA PARADISI

La fine dell'avventura in Forza Italia è storia recente. E oggi? "Voglio aiutare la destra ad essere protagonista", dice battezzando il suo ingresso in Fratelli d'Italia al fianco di Giorgia Meloni. Perché, come scrive Pietro Senaldi su Libero, "l'onorevole Santanchè è un vero fenomeno. Comunque vada, puoi scommetterci, lei cadrà sui tacchi a spillo".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultima piroetta politica di Daniela Santanchè: quarto cambio di partito in pochi anni

Today è in caricamento