Di Battista (senior) e il lavoratore in nero: beccato dalle Iene si difende così

"Troppi contributi", dice all'inviato della trasmissione di Italia 1 Vittorio Di Battista. Ieri l'esponente dei 5 Stelle aveva assicurato di essere all'oscuro della vicenda

Vittorio Di Battista incalzato dalle Iene

Le Iene pizzicano anche il padre Di Battista con un lavoratore in nero in azienda e lui risponde così. "Sì uno per quattro, cinque ore a settimana. Pensi che scoop...".  Vittorio Di Battista, incalzato dalle telecamere della trasmissione di Italia 1 (video in basso), risponde a tono. "Ci sono centinaia di migliaia di situazioni di piccoli imprenditori e di disgraziati che cercano lavoro e sono, per così dire, offuscate dal fatto che si possa approfittare a volta della possibilità di avere un ausilio di lavoratori senza dover pagare tutte quelle somme enormi per i contributi". 

(Il filmato trasmesso ieri sera dalle Iene)

Le scuse al figlio: "Il lavoratore in nero? Non si deve ma a volte si fa"

In mattinata il padre dell'esponente del M5s è tornato sull'argomento con un post su facebook-. "Ringrazio Alessandro per le sue parole - scrive Vittorio Di Battista -. Lo ringrazio per la sua sincerità, per la sua onestà, per il suo rigore e per l'affetto che traspare dal suo messaggio. Lo ringrazio e confermo. Confermo quanto ho detto all'inviato delle Iene. Negli ultimi tempi mi sono dovuto avvalere di un collaboratore in 'nero'. Saltuariamente e per qualche manciata di ore di lavoro ma comunque in 'nero'".

"Non si deve fare ma, a volte, le circostanze ti ci costringono - prosegue Di Battista senior -. Non si deve fare ma, a volte, a doverlo fare sono decine e decine di migliaia di micro-imprenditori, di artigiani e di piccoli commercianti. Non si deve fare ma, a volte, tante volte, l'alternativa è la cessazione di una attività. Non si deve fare e non lo rifarei, in primo luogo, per non arrecare un danno ingiusto ad Alessandro e a tutto quello che lo contraddistingue e in cui crede. Non si deve fare come tante altre cose nella vita. Scusami, Ale".

Iene beccano il padre di Di Battista, l'esponente M5s: "Non sapevo nulla"

Ieri Alessandro Di Battista ha pubblicato un video su facebook per chiarire i contorni della vicenda. L'esponente M5s ha assicurato che lui, di quel lavoratore in nero non ne sapeva nulla, ma che è disposto a mettere a posto le cose regolarizzndo il dipendente. 

"io mi sono incazzato - ha detto Di Battista - perchè è una cosa profondamente sbagliata, i lavoratori si devono sempre mettere in regola. Lui mi ha spiegato che è in un fase di difficoltà dell'azienda ma io mi sono arrabbiato a morte anche perché a noi ci fanno le pulci su tutto. E ancora di più a me che mi sto rimettendo a dare una mano al Movimento, il No alla Tav...".

Alessandro Di Battista: "Pagherò quello che c'è da pagare"

"Io provo a stare attento a tutto.. manco una macchina in doppia fila devi lasciare. E poi mi sono arrabbiato perchè non mi ha detto niente e non mi ha chiesto aiuto", ha aggiunto Di Battista, spiegando che si metterà in moto per regolarizzare la situazione del lavoratore e "pagare tutto quello che c'è da pagare. Questa è la situazione, ci tenevo a dirvela. Le Iene fanno il loro lavoro. Sono andati dal padre di Di Maio, di Renzi, dal mio. Va bene ma cominciassero ad andare anche da Berlusconi e fare una bella inchiesta sui finanziamenti che ha fatto a Cosa Nostra".

Il video di Di Battista: "Mio padre ha un lavoratore in nero"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 12 settembre 2020: i numeri e le quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Il bambino violentato, ucciso e seppellito a pezzi in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento