rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

"Ridicoli", "sciacalli": i fan del M5s se la prendono con le Iene

L'inchiesta sul padre di Di Maio non è piaciuta ai sostenitori dei 5 Stelle che parlano di accanimento mediatico e scagionano il ministro: "Luigi, siamo con te"

Non è la prima volta (e non sarà neppure l’ultima) che le Iene finiscono nel mirino dei simpatizzanti M5s. Era già successo, ad esempio, dopo l’inchiesta sulle firme false in Sicilia, o in occasione dei servizi sul condono di Ischia. Questa volta i fan dei 5 Stelle non hanno apprezzato (eufemismo) il fatto che la trasmissione di Italia 1 abbia dato spazio alla denuncia di un operaio di Pomigliano D’arco, Salvatore Pizzo, il quale ha raccontato di aver lavorato due anni in nero nell’azienda edile del padre Di Maio.

Non solo: quando Pizzo si infortunò ad un dito, il padre del vicepremier avrebbe chiesto al suo operaio "di non dire che mi ero fatto male nel suo cantiere. Mi consigliò di dire che mi ero fatto male in casa". I fatti, precisano Le Iene, risalgono a "un periodo antecedente di due anni a quando Luigi Di Maio è diventato proprietario al 50% dell'azienda di famiglia" (qui tutte le informazioni).

Ma l’inchiesta di Filippo Roma, dicevamo, non è piaciuta ai simpatizzanti del M5s. Il breve estratto del servizio postato dalla Iene su Facebook ha collezionato una marea di commenti, quasi tutti di segno negativo nei confronti della trasmissione. "Di Maio non scappa come quelli che c'erano prima, anzi puntualmente vi smerda. Che programma che siete diventati...". "Episodio che risale al 2009-2010 ? Ma dai! Incredibile cosa andate a cercare per mettere in cattiva luce il M5S". "Più fate ‘sti servizi di merda e più ci rafforzate l’idea che i cinque stelle stanno sulla strada giusta!!! Avanti tutta...". E ancora: "Le Iene stanno diventando sempre più ridicole...".

Non mancano gli insulti: "E dopo questo servizio Filippo Roma guarderà i suoi figli negli occhi e gli dirà, io sono una pu** a servizio di un'informazione squallida. Soldi, soldi, soldi maledetti soldi". "Sciacalli avete saputo per caso se il ministro Di Maio rubava da piccolo le merendine ai compagni di classe? Siete semplicemente ridicoli!". Più di qualcuno mette in dubbio la buona fede dell’operaio autore della denuncia: "Il lavoratore si è svegliato oggi. Fino a ieri gli andava bene prendere i soldi", scrive ad esempio Stefano. "Ha accettato di lavorare a nero finché gli faceva comodo e dopo nove anni si lamenta?", scrive un altro utente.

Tiziano Renzi: "Non voglio essere accostato al padre di Di Maio"

Anche sulla pagina facebook del vicepremier i commenti sono dello stesso tenore: "Stiamo ancora aspettando che le Iene mandino in onda il servizio su Renzi e gli scontrini...". E ancora: "Macchina del fango in funzione... Luigi siamo con te, tranquillo".  "E anche oggi un grazie alle Iene che con i loro servizi ci fanno capire quanto fastidio state dando ai poteri forti!". "Quelle non sono Iene… sono carogne". E via dicendo.

Ma se i militanti MSs si sentono accerchiati e parlano di "accanimento", questa volta il diretto interessato non se la prende con i giornalisti e prova invece a chiarire i contorni della vicenda. "Come sapete - ha scritto Di Maio su fb -, in tutti questi anni, alle Iene abbiamo sempre dato il massimo della disponibilità, non abbiamo chiesto di non mandare in onda servizi, a differenza di altri; non abbiamo mai chiesto alcun trattamento di favore e quando ci hanno rivelato qualcosa di importante li abbiamo ringraziati".

"8 anni fa, come avrete visto dal servizio io non ero né socio dell’azienda, né mai mi sono occupato delle questioni di mio padre. Mio padre ha fatto degli errori nella sua vita, e da questo comportamento prendo le distanze, ma resta sempre mio padre".

Il ministro ha poi assicurato di voler rispettare "gli impegni presi e domani consegnerò a Filippo Roma i documenti su questa vicenda in particolare, che intanto ho chiesto di procurare a mio padre, e faremo tutte le verifiche che servono su quanto raccontato da Salvatore nel servizio".

"Dipendente in nero nell'azienda del padre di Di Maio", il servizio delle Iene | Video

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ridicoli", "sciacalli": i fan del M5s se la prendono con le Iene

Today è in caricamento