Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Mea culpa firmato Di Maio: "Richiesta di impeachment per Mattarella fu sbagliata"

Il vicepremier: "Ho imparato in questi anni che quando si prende una strada sbagliata c’è sempre tempo per tornare indietro"

Un dietrofront, inatteso. "Sicuramente quello è stato un momento di grande rabbia, però ho imparato in questi anni che quando si prende una strada sbagliata c’è sempre tempo per tornare indietro e fare la cosa giusta, grazie a quel cambio di idea è nato un Governo che credo qualcosa di buono lo stia facendo". Così il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio a Montemarcello a “Liguria d’Autore” commenta il suo dietrofront alla richiesta di impeachment verso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.  

Il vicepremier è anche tornato a parlare del reddito di cittadinanza: "Nelle coperture del reddito di cittadinanza non c'è da subito la revisione di tutti gli ammortizzatori sociali, ma è chiaro che man mano che andremo avanti noi creeremo uno strumento universale per gestire tutte le persone in difficoltà". "Spero di portare le richieste economiche del governo nella legge di bilancio di fine anno", aggiunge Di Maio.

"Si chiamava Piersanti": come è nata la prima vera bagarre della legislatura

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mea culpa firmato Di Maio: "Richiesta di impeachment per Mattarella fu sbagliata"

Today è in caricamento