Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Napolitano saluta e se ne va: lascia dopo nove anni

La conclusione del semestre di presidenza italiana della Ue "anticipa" le ormai imminenti dimissioni di Napolitano: domani, 14 gennaio, il capo dello Stato lascerà il Quirinale

ROMA - Il dado è tratto, mancano soltanto due formalità: gli onori militari che i corazzieri gli renderanno nel cortile del Quirinale e le tre lettere in cui ufficializzerà la sua "gran rinuncia" (indirizzate ai presidenti di Camera e Senato e al premier Renzi).

Giorgio Napolitano, dopo nove tormentati anni al Colle, lascerà la presidenza della Repubblica domani, mercoledì 14 gennaio. 

L'unico presidente eletto due volte nella storia repubblicana ha confermato infatti a Matteo Renzi che domani ufficializzerà il suo addio, chiudendo per sempre le speranze di un rinvio di una settimana. La decisione, già anticipata nei mesi scorsi, arriva proprio mentre il premier cala il sipario sul semestre di presidenza italiana della Ue. 

UNA SCELTA DIFFICILE - Cominciano le grandi manovre per la successione. Ci sono dei favoriti e impazza, come sempre, il "toto Quirinale". Ma non sarà facile tracciare il profilo del futuro capo dello Stato, soprattutto in un quadro politico interno ed estero complicato. Tutti vogliono evitare gli scontri che hanno preceduto il Napolitano bis.

Dopo un incontro col presidente dimissionario, Renzi ha convocato per venerdì prossimo la direzione del Pd, nella quale lancerà il primo appello all'unità del partito, indicherà il metodo per cercare di eleggere il presidente della Repubblica al quarto scrutinio, con l'ormai famoso "metodo Ciampi", e darà i primi elementi del profilo a suo avviso ideale. La minoranza Pd, però, è scettica sul fatto che la "chiamata" di Renzi aprirà ad una vera condivisione della candidatura. Nelle due settimane prima dell'avvio delle votazioni, il premier sonderà la disponibilità di vari candidati. E solo quando il leader Pd avrà un quadro chiaro offrirà un nome al vaglio di Silvio Berlusconi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano saluta e se ne va: lascia dopo nove anni

Today è in caricamento