rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Carceri

Napolitano e le carceri, i 5 Stelle: "Obiettivo salvare Berlusconi"

Dopo il discorso del presidente della Repubblica sul facebook del Movimento appare il duro commento del deputato Matteo Mantero: "Napolitano chiede amnistia e indulto proprio nel momento in cui Berlusconi rischia la galera"

Napolitano parla di violazione dei diritti dell'uomo. Di sovraffollamento delle celle. Di emergenza carcere. Parole, per il Movimento 5 Stelle, che però non contano. Per i grillini il vero senso dell'intervento del Presidente della Repubblica è solo "per salvare il Caimano".

Non appena Laura Boldrini termina la lettura del discorso di Napolitano alla Camera, sulla pagina di Facebook del gruppo 5 Stelle a Montecitorio appare il commento del deputato Matteo Mantero: "Napolitano chiede esplicitamente amnistia ed indulto a causa del sovraffollamento nelle carceri. Ovviamente il fatto che Berlusconi stia rischiando di andare in galera non c'entra nulla... vero presidente?! Vergogna, #tuttiacasa" dice polemico Mantero. 

"Ecco - attacca Mantero - è arrivato il momento di pagare i debiti. La Boldrini legge in aula il lungo discorso inviato dal capo dello Stato sulla grave situazione della carceri, dopo un buon quarto d'ora arriviamo al punto. Il presidente sponsorizza l'idea di un indulto e di un amnistia. Così ripagheranno Berlusconi per non aver fatto cadere il governo". 

"Il Caimano sta per salvarsi ancora una volta e per tutto questo dobbiamo ringraziare il Partito Democratico che invece di scegliere il professor Rodotà ha preferito inginocchiarsi davanti a quello che sta per passare alla storia con il peggior presidente della Repubblica che l'Italia abbia mai avuto. Ancora un volta ha vinto Berlusconi. Ancora una volta stiamo per perdere tutti noi. Vergogna". 

REPLICA CANCELLIERI - "E' una falsa idea" quella avanzata dal Movimento 5 Stelle che con l'amnistia "si salvi Berlusconi". Lo precisa il Guardasigilli Annamaria Cancellieri sottolineando che sui provvedimenti di clemenza "decide il Parlamento, che decide per quali reati prevederla e non è mai successo che l'amnistia si occupasse di reati finanziari". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano e le carceri, i 5 Stelle: "Obiettivo salvare Berlusconi"

Today è in caricamento