Prostituzione, ecco il disegno di legge per riaprire le 'case chiuse'

Il ddl sarà discusso nelle prossime settimane dalla commissione Affari Costituzionali. La direzione è quella di regolarizzare il mercato della prostituzione con case chiuse autogestite, zone a luci rosse nelle città e uso obbligatorio del profilattico

Ad oltre mezzo secolo dall'approvazione della legge Merlin le "case di tolleranza" potrebbero riaprire. La proposta è delle senatrici Pd Maria Spilabotte e Monica Cirinnà, firmatarie di un disegno di legge che verrà discusso nelle prossime settimane nella commissione Affari costituzionali e Giustizia del Senato, e che potrebbe approdare presto in aula. La legge Merlin fu "un atto di notevole rilievo nella nostra legislazione", si legge nel ddl, ma è ormai tempo di "porre rimedio alla confusione e alle gravi contraddizioni che la legge stessa presenta".

IL DDL - La direzione è dunque quella di regolarizzare il mercato della prostituzione con case chiuse autogestite, zone a luci rosse nelle città, abolizione del reato di favoreggiamento, uso obbligatorio del profilattico e per le prostitute il pagamento delle tasse e la comunicazione l'inizio delle loro "attività" alle Camere di commercio. 

COSA PREVEDE LA LEGGE - Per esercitare il mestiere più antico del mondo, basterà inviare una comunicazione presso una qualunque sede delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura", corredata da "un certificato di idoneità psicologica ottenuto presso una qualunque azienda sanitaria locale". La legge prevede anche il pagamento anticipato di euro 6.000 per l'esercizio full-time, e 3000 euro per quello part-time, "specificando tre dei giorni della settimana durante i quali si decide di esercitare".

PD DIVISO - Il disegno di legge è stato firmato anche dai senatori forzisti Alessandra Mussolini e Pietro Luzzi, e da altri senatori dei 5 Stelle. Sul tema della prostituzione, però, il governo resta freddo: la proposta di creare dei quartieri a luci rosse, avanzata dal sindaco di Roma Ignazio Marino, ha trovato infatti più di una resistenza nell'esecutivo ed è stata espressamente osteggiata da alcune parlamentari del Partito Democratico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento