rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Disoccupazione

Disoccupazione giovanile: peggio di noi solo Grecia, Spagna e Portogallo

Nel giorno del summit tra venti capi di governo sul tema, ecco i dati - spaventosi - dei giovani senza lavoro in Europa: sono quasi 6 milioni. Italia quarta in classifica con un tasso del 38,5%

L'allarme stavolta suona da Berlino. A spingere il tasto rosso, Angela Merkel. "L'emergenza più allarmante dell'Unione europea" ha spiegato la cancelliera tedesca "è la disoccupazione giovanile". Parole come macigni nel giorno del summit al quale parteciperanno venti capi di Stato e di Governo e, con loro, i ministri del lavoro e i tecnici delle agenzie per l'occupazione.

Obiettivo, fare il punto sulle strategie e gli strumenti "urgenti" da mettere in campo grazie ai fondi, circa 8 miliardi di euro nel prossimo biennio, che sono stati stanziati dal Consiglio europeo della scorsa settimana.

Ma prima di qualsiasi discussione sul tema, c'è una fotografia che i grandi d'Europa devono ben stamparsi in mente: quella composta dai numeri, freddi e spaventosi, della percentuale di giovani che non lavorano negli stati Ue.

In tutto, sono quasi sei milioni i giovani che non lavorano: una media europea di uno su quattro con punte di quasi 6 su 10 in Grecia, uno su due in Spagna e quasi 4 u 10 in Italia.

Paese - % disoccupazione - % disoccupazione giovanile

Belgio: 8,6 - 22,7
Germania: 5,3 - 7,6
Irlanda: 13,6 - 26,3
Spagna: 26,9 - 56,5
Francia: 10,4 - 24,6
Grecia: 26,8 - 58,3
ITALIA: 12,2 - 38,5
Cipro: 16,3 - n.p.
Lussemburgo: 5,7 - 19,4
Malta: 6,2 - 12,1
Olanda: 6,6 - 10,6
Austria: 4,7 - 8,7
Portogallo: 17,6 - 42,1
Slovenia: 11,2 - n.p.
Slovacchia: 14,2 - 34,6
Finlandia: 8,4 - 20,9

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disoccupazione giovanile: peggio di noi solo Grecia, Spagna e Portogallo

Today è in caricamento