rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Ritorno alle urne

Elezioni suppletive Roma, chi verrà eletto alla Camera al posto di Gualtieri

Le elezioni di gennaio segnano la fine del "campo largo": niente convergenza tra i moderati e sfida tutta al femminile per il seggio alla camera lasciato libero dal neo sindaco di Roma Roberto Gualtieri

I cittadini di Roma saranno chiamate alle urne domenica 16 gennaio per le elezioni suppletive del seggio di Roma rimasto vacante dopo l'elezione a sindaco del deputato Pd Roberto Gualtieri. Si tratta di un collegio uninominale e la legge elettorale prevede l’elezione a deputato del candidato capace di prendere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Elezioni suppletive Roma, chi vince

Il Collegio Roma-1 comprende la quasi totalità dei rioni del Centro (da Monti a Prati, passando per Testaccio, Flaminio e Della Vittoria) ed è tradizionalmente un territorio dove il centrosinistra ha un vantaggio di partenza: è nei fatti uno dei fortini del Partito Democratico nella Capitale.

Elezioni 16 gennaio, i candidati

Cecilia D’Elia è la candidata ufficiale del Partito Democratico dopo il gran rifiuto di Giuseppe Conte che il segretario Pd Enrico Letta aveva lanciato per suggellare il patto con il Movimento 5 stelle. I democratici dopo la direzione convocata al Nazareno hanno indicato l’attuale portavoce della Conferenza delle donne democratiche, già assessore comunale con Walter Veltroni e provinciale con Nicola Zingaretti

Simonetta Matone è la candidata ufficiale del centrodestra: su Matone, già candidata come prosindaco accanto a Enrico Michetti alle ultime amministrative di Roma e oggi consigliera comunale della Lega, è arrivata la convergenza di Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Elena Bonetti è la candidata di Italia Viva. Nessun accordo dunque per il campo largo di centrosinistra nonostante il leader di Azione Carlo Calenda avesse ritirato la candidatura della consigliera regionale Valentina Grippo per trovare una larga intesa anti centrodestra. Renzi ha invece schierato l'ex ministra Bonetti che con le sue dimissioni, insieme a quelle di Teresa Bellanova, decretò la fine dell'esecutivo giallo-rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni suppletive Roma, chi verrà eletto alla Camera al posto di Gualtieri

Today è in caricamento