Sabato, 27 Febbraio 2021

Elezioni comunali 2017, M5s alla prova del fuoco: in gioco Parma e Sicilia

Si vota in 1.005 Comuni d'Italia, con l'esito che potrebbe dare indicazioni importanti sull'orientamento degli elettori in vista delle future elezioni politiche

Elezioni comunali 2017

Le elezioni comunali 2017 entrano nel vivo, con le urne che rimarranno aperte fino alle ore 23. Per il Movimento 5 Stelle si tratta di un nuovo esame, non decisivo per le future elezioni politiche, ma che darà un'indicazione sugli orientamenti degli elettori. Una delle città in cui si sceglierà il nuovo sindaco è Parma, primo comune conquistato dai 5 Stelle nel 2012, guidato da Federico Pizzarotti poi fuoriuscito eccellente dal Movimento per i contrasti con Beppe Grillo. Pizzarotti, adesso indipendente e forte del gradimento ottenuto durante il suo insediamento, è il super favorito, anche contro il nuovo candidato a 5 stelle. 

Un'altra città chiave è Genova, dove Marika Cassimatis, 'sconfessata' da Grillo dopo aver vinto le Comunarie M5S a marzo, ha lasciato un'ombra sulla candidatura di Luca Pirondini, il candidato vicino ai vertici del Movimento 5 Stelle e ripescato per correre alle elezioni. Se a Parma le speranze dei grillini sono poche, a Genova, città simbolo dei pentastellati, Grillo spera in una rimonta. 

Situazione diversa in Sicilia, dove i 5 Stelle registrano il record dei Comuni da loro amministrati anche se per questa tornata - Palermo e Trapani in testa - non sembrano esserci molte chance. Sui 37 Comuni governati dal Movimento, tra cui Roma e Torino, la Sicilia è sicuramente la roccaforte, con ben 7 Comuni. La sfida non è di certo semplice: a Palermo Orlando è dato come favorito, con i 5 stelle che pagano le tante divisioni come quella che ha portato l'ex Riccardo Nuti a concorrere contro Ugo Forello, contro il quale, i 'nutiani' hanno anche presentato un esposto. 

Anche a Trapani, secondo i rumors, il candidato M5S Marcello Maltese appare fuori gioco. Tra le sfide siciliane, comunque, spiccano anche quella di Paternò, città natale di Ignazio La Russa (Fratelli d'Italia) e quella di Sciacca, nell'agrigentino, 'feudo' di Angelino Alfano. Ma nei 1.005 Comuni d'Italia nei quali si vota domenica, le situazioni sono molto diverse e per lo più legate alle differenti realtà locali, dove contano le liste e anche il radicamento sul territorio.

TUTTE LE CITTA' DOVE SI VOTA Si vota in 4 comuni capoluogo di regione (Catanzaro, Genova, L'Aquila e Palermo) e in 21 comuni capoluogo di provincia (Alessandria, Asti, Belluno, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Taranto, Trapani e Verona). Le città che superano i centomila abitanti sono: Genova, Monza, Padova, Palermo, Parma, Piacenza, Taranto e Verona. Nei Comuni della Valle d’Aosta e della provincia di Bolzano le elezioni si sono svolte il 7 maggio.

ELEZIONI COMUNALI 2017 A PALERMO: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELEZIONI COMUNALI 2017 A GENOVA: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELEZIONI COMUNALI 2017 A LECCE: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELEZIONI COMUNALI 2017 A PARMA: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELEZIONI COMUNALI 2017 A PADOVA: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELEZIONI COMUNALI 2017 A PIACENZA: TUTTE LE INFORMAZIONI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2017, M5s alla prova del fuoco: in gioco Parma e Sicilia

Today è in caricamento