Sindaco cercasi disperatamente, in alcuni Comuni non si vota per "assenza di candidati"

Oltre 16 milioni di italiani Domenica 26 maggio 2019 sono chiamati alle urne per le elezioni comunali che coinvolgeranno metà dei Comuni italiani: al voto grandi città e cinque capoluoghi di Regione, ma in alcuni Comuni non si è presentato proprio nessuno

Una foto "storica": nel 2017 a Catanzaro una neosposa non volle mancare al dovere civico

Domenica 26 maggio non sarà solo il giorno delle elezioni europee e delle regionali in Piemonte, ben oltre 16 milioni di italiani sono infatti chiamati alle urne per le elezioni comunali che interesseranno quasi la metà delle città italiane: eppure dei circa 3800 Comuni che dovranno rinnovare la propria amministrazione, in ben nove non si è candidato nessuno.

Comunali, non si vota per "assenza di candidati"

Elezioni saltate quindi e niente urne per il rinnovo del primo cittadino e dei consiglieri. Per i concittadini non resta che apporre un iconico cartello "Cercasi Sindaco disperatamente". Ma quali sono queste città che davvero nessuno vuole governare? Se pensate che siano al Sud o siano affette dalla sindrome dello spopolamento vi sbagliate.

Cinque di questi Comuni sono in Lombardia, e tra questi c'è anche Campione d'Italia duemila abitanti della provincia di Como in territorio svizzero sul lago di Lugano. Nell’ufficio del sindaco siederà l’ex prefetto di Varese Giorgio Zanzi nominato lo scorso autunno come commissario per gestire il Comune finito in dissesto economico nonostante l'ambito Casinò, ormai un ex gioiello dell'enclave lombarda.

Sempre in provincia di Como nessun candidato sindaco anche a Plesio, 800 abitanti che già in passato avevano respinto un referendum per accorparsi ai vicini delle valli del Lario. 

Nelle valli bergamasche elezioni saltate anche nei comuni montani di Colere, nella Conca della Presolana, Oneta, nella val del Riso, e nel borghetto di Valleve, 130 abitanti appena.

Altri tre Comuni sono in Piemonte: Frassinello Monferrato, in provincia di Alessandria, Moncucco, in provincia di Asti, e la più popolosa Garbagna Novarese, in provincia di Novara. Infine, elezioni saltate per l'assenza di candidati a Monteciccardo, 1600 abitanti in provincia di Pesaro-Urbino.

Elezioni comunali domenica 26 maggio

Utile qui ricordare come -negli altri 3800 comuni chiamati al voto domenica 26 maggio- le urne saranno aperte dalle 7 alle 23 e il test elettorale sarà tutt'altro che minore poiché riguarderà anche grandi città come cinque capoluoghi di Regione: Firenze, Bari, Perugia, Potenza e Campobasso. A questi centri si aggiungono una ventina di capoluoghi di provincia: Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Cremona, Ferrara, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Pesaro, Pescara, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia.

Infine nella Regione Sardegna la tornata elettorale, che interesserà 28 Comuni tra i quali Cagliari e Sassari, si svolgerà il 16 giugno.

Comunali, le principali sfide

In molte delle città maggiori chiamate alla sfida elettorale, le giunte in scadenza di mandato sono di centrosinistra. Si tratta delle amministrazioni guidate dai sindaci uscenti di Bari, Antonio Decaro, di Firenze, Dario Nardella, di Bergamo Giorgio Gori, di Campobasso Antonio Battista, di Biella Marco Cavicchioli, di Forlì Davide Drei, di Cesena Paolo Lucchi, di Cremona Gianluca Galimberti, di Ferrara Tiziano Tagliani, di Modena Gian Carlo Muzzarelli, di Pesaro Matteo Ricci, di Pescara Marco Alessandrini, di Prato Matteo Biffoni, di Reggio Emilia Luca Vecchi, di Verbania Silvia Marchionini e di Vercelli Maura Forte.

I capoluoghi al voto con giunte uscenti di centrodestra sono quelli di Perugia del sindaco Andrea Romizi, di Foggia di Franco Landella, di Potenza del primo cittadino uscente Dario De Luca, di Ascoli Piceno del sindaco uscente Guido Castelli.

Solo in una città, Livorno, il sindaco uscente, Filippo Nogarin, è del Movimento 5 Stelle.

Alle urne per uscire dall'amministrazione straordinaria Rovigo, Avellino, Lecce, Pavia, Vibo Valentia.

Elezioni, tutto in una domenica: il 26 Maggio italiani alle urne 

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci per combatterla

  • Piscine interrate i costi e i tempi per averne una nel proprio giardino

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

  • Bollo auto, con la pace fiscale c’è il condono (e vale per 10 anni)

Torna su
Today è in caricamento