Giovedì, 17 Giugno 2021
Quando e dove si vota

Elezioni comunali 2021: la guida al voto per le amministrative d'autunno

Le amministrative d'autunno - per dimensioni e importanza delle città chiamate alle urne - rappresentano un bel test per i partito politici: vediamo dunque le principali sfide che animeranno la campagna elettorale in attesa delle urne che si apriranno tra il 15 settembre e il 15 ottobre

Tra primarie, vertici e ipotesi di apparentamenti ai ballottaggi i partiti di centrodestra e centrosinistra cercano di chiudere il dossier amministrative. I tempi sono ancora lunghi ma le coalizioni sono alla ricerca del punto di caduta che consenta loro di avviare definitivamente la campagna elettorale.

Le amministrative d'autunno - per dimensioni e importanza delle città chiamate alle urne - rappresentano un bel test in vista delle elezioni politiche del 2023 e un modo per i partiti di soppesare il proprio peso in vista del semestre bianco e dell'elezione del presidente della Repubblica. Gli ultimi dati che arrivano dai sondaggi politici mostrano la crescita di Fratelli d'Italia con il partito di Giorgia Meloni capace di sopravanzare il Partito Democratico come secondo partito dopo la Lega. Ma nelle amministrative la sfida deve tenere conto delle specificità dei territori: pertanto vediamo le principali sfide dei 1.200 i comuni al voto, di cui 20 capoluoghi di provincia e otto città metropolitane.

Elezioni comunali: i candidati città per città

Il quadro del centrosinistra alle prossime amministrative sembra ormai definito: primarie di coalizione a Torino, Bologna e Roma. I leader del centrodestra devono ancora scegliere i candidati per Milano e Bologna.

Elezioni Milano 2021, le ultime notizie

A Milano Giuseppe Sala avrà l'appoggio di sette o otto liste. La coalizione vedrebbe il Pd insieme a Italia Viva, Azione, ai Verdi europei e ad altre liste civiche e forze di centrosinistra. Fuori dalla coalizione il Movimento 5 stelle, almeno per ora. Ma il segretario dem Enrico Letta vede un possibile apparentamento dei 5 Stelle al ballottaggio in tutti i comuni in cui si vota. A rompere gli schemi c'è il senatore ex M5s Gianluigi Paragone che si candida con la sua lista euroscettica Italexit.

Dopo il rifiuto ufficiale di Gabriele Albertini il centrodestra non ha ancora un candidato.

Qui tutti gli aggiornamenti da Milanotoday

Elezioni Roma 2021, le ultime notizie

Il centrodestra ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale, in ticket con Simonetta Matone. Dalle primarie del Partito Democratico per identificare chi sfiderà la sindaca uscente Virginia Raggi (ricandidata dal M5s) uscirà con ogni probabilità il nome di Roberto Gualtieri. Tramontata l'ipotesi di una discesa in campo dell'ex segretario dem Nicola Zingaretti attuale governatore del Lazio dove guida una giunta appoggiata dei 5 stelle. L'area liberal del centrosinistra si trova però spaccata dopo la candidatura del leader di Azione Carlo Calenda che avrà l’appoggio anche di Italia Viva.

Secondo gli ultimi sondaggi il centrodestra vanterebbe il 43% dei consensi rispetto al 40% del centrosinistra. Il Rapporto Roma realizzato da Tecnè per Adnkronos mostra come il movimento 5 stelle si fermerebbe al 15% mentre quasi un cittadino su due (41%) non voterebbe o non sà ancora chi votare. Il Partito democratico sarebbe il primo partito della Capitale con il 26% (in calo di 4 punti rispetto alle europee del 2019) mentre nel centrodestra la farebbe da padrone Fratelli d'Italia a Roma al 22% (con un balzo dal 8,7% dalle europee) rubando voti alla Lega scesa al 15%, Forza Italia stabile al 5%. Tra gli altri partiti, Azione è accreditata del 6% (alle europee del 2019 non era presente) mentre Italia viva si ferma al 2% (non era presente nel 2019).

Notevoli le differenze tra i quartiari: a Roma centro il centrodestra si fermerebbe al 40%, rispetto al 47% del centrosinistra, con il M5S all'11%. Anche a Roma nord prevarrebbe il centrosinistra con il 41% rispetto al 38% del centrodestra, e al 20% del M5S. A Roma sud parità, 11% sia per il centrodestra che per il centrosinistra, con il M5S al 14%. A Roma ovest il centrodestra arriverebbe al 46% contro il 35% del centrosinistra e il 14% del M5S. A Roma est il centrodestra al 42%, il centrosinistra al 37%, il M5S al 16%.

Qui tutti gli aggiornamenti da Romatoday

Elezioni Napoli 2021, le ultime notizie

A Napoli Luigi De Magistris termina il secondo mandato e Partito democratico, movimento 5 stelle e Liberi e Uguali hanno trovato l'accordo denominato "Patto per Napoli" per sostenere congiuntamente la candidatura di Gaetano Manfredi, ex ministro dell'istruzione del governo Conte II.

In corsa l'ex sindaco Antonio Bassolino, mentre Italia Viva andrà per conto proprio con Gennaro Migliore.

Per il centrodestra candidato il pubblico ministero anticamorra Catello Maresca.

Qui tutti gli aggiornamenti da Napolitoday

Elezioni Torino 2021, le ultime notizie

Niente secondo mandato per Chiara Appendino, mentre M5s e Pd cercano un candidato comune a Torino c'è l'unico candidato di centrodestra che ha iniziato la campagna elettorale: Paolo Damilano, già presidente della Piemonte Film Commission, appoggiato in primis dalla Lega e dal governatore Cirio. 

A guidare la coalizione di centrosinistra sarà il capogruppo del Partito Democratico  Stefano Lo Russo che ha vinto le primarie di coalizione; un appuntamento che ha visto però un flop dei votanti: ne erano attesi 30-35mila, ma al voto si sono presentati in appena 12mila. Un accordo con i 5 Stelle per il ballottaggio, che è stato escluso per l'ennesima volta dalla sindaca uscente Chiara Appendino.

Qui tutti gli aggiornamenti da Torinotoday

Elezioni Bologna 2021, le ultime notizie

Virginio Merola termina il secondo mandato e i primi sondaggi indicano il centrosinistra vicino alla soglia della maggioranza assoluta anche se non è ancora stato individuato un candidato ufficiale. Degno di attenzione la sfida per le primarie tra l'assessore uscente Matteo Lepore e la candidata lanciata da Matteo Renzi Isabella Conti, sindaca di San Lazzaro.

Qui tutti gli aggiornamenti da Bolognatoday

Elezioni amministrative 2021: quando si vota

Le urne per le elezioni amministrative 2021 si apriranno in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre, probabilmente la data scelta potrebbe essere quella del 10 e 11 ottobre. Scontato l'accorpamento con le elezioni regionali in Calabria, necessarie dopo la scomparsa della presidente Jole Santelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2021: la guida al voto per le amministrative d'autunno

Today è in caricamento