Domenica, 19 Settembre 2021
La foto che fa discutere / Milano

Con gesso e stampelle al lavoro nel cantiere

Il cantiere stradale che infiamma la campagna elettorale di Milano

La foto di un cantiere stradale accende il dibattito attorno alla campagna elettorale per le elezioni di Milano. È successo nella giornata di giovedì 12 agosto quando il candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo ha pubblicato uno scatto dei lavori per la pista ciclabile di viale Monte Rosa insinuando che non fossero rispettate appieno le norme di sicurezza: "Proseguono in totale 'insicurezza' i lavori sulla pista ciclabile in via Monterosa, tra operai ingessati, privi di caschetto da cantiere, ma con cappelli di paglia. Cosa ha da dire il sindaco uscente Sala?".

A stretto giro è arrivata la risposta dell'assessore ai lavori pubblici Marco Granelli: "Bernardo si informi, studi e rispetti i lavoratori e le imprese che anche in questi giorni e con questo caldo lavorano per la nostra città - ha scritto su Facebook -. La persona con la stampella è il capo-cantiere che non è in malattia ed era in cantiere per verificare i lavori. Io lo ringrazierei. Il casco non è previsto né dalla norma nel dal piano di sicurezza, in quanto non ci sono carichi sospesi o rischio di caduta da dislivelli. È invece buona norma che il lavoratore abbia un copricapo leggero per ripararsi dal sole e prevenire insolazioni, per questo il lavoratore ha un cappello di paglia".

"Io rispetto i lavoratori, non li utilizzo per le polemiche elettorali, e apprezzo e ringrazio chi in questi giorni lavora per la nostra città - ha ribattuto Granelli -. Proprio questa mattina ho visitato il cantiere di Rovereto e il mio collaboratore il cantiere di via Boifava. La sicurezza sul lavoro è fondamentale, ma quella seria, non delle polemiche basate sulla non conoscenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con gesso e stampelle al lavoro nel cantiere

Today è in caricamento