Muore il candidato sindaco: elezioni rimandate per lutto in tre Comuni

Le elezioni comunali sono state rinviate per lutto in tre località nelle province di Avellino, Roma e Cosenza

Foto di repertorio

Il 26 maggio è la giornata delle elezioni visto che, oltre alle Europee, si svolgono anche le amministrative in oltre 3.800 Comuni italiani. Purtroppo ci sono tre casi in cui a causa di un lutto le votazioni sono state rinviate. Si tratta dei comuni di Domicella, in provincia di Avellino, Carpineto Romano, in pronvincia di Roma, e Diamante nel cosentino, dove il voto è stato rimandato a causa della morte di uno dei candidati a sindaco

A Domicella è morto il sindaco uscente Stefano Corbisiero, da molti anni amministratore locale nel paese campano e unico candidato in corsa con la lista 'Mani Unite': la nuova tornata elettorale per le amministrative è stata già fissata dal prefetto Maria Tirone per il 14 luglio. A Carpineto Romano è scomparso Luigi Cacciotti, vicesindaco della cittadina alle porte della Capitale e candidato primo cittadino con la lista 'Democratici per Carpineto': le elezioni comunali sono state già rimandate a domenica 23 giugno. Sotto choc anche il Comune di Diamante, dove è deceduto il candidato sindaco Ernesto Caselli e il voto è slittato dunque al 7 luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

  • Concorsi pubblici: in arrivo 450mila assunzioni (anche per diplomati)

Torna su
Today è in caricamento