rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
VERSO LE ELEZIONI /2

Berlusconi incrocia Ingroia: scatta il 'Gangnam style"

Incontro nel backstage degli studi di La7. Silvio: "Forse dovrei salutarti così" e fa il gesto delle manette. La risposta: "Aveva un desiderio di essere ammanettato"

Curioso siparietto tra Silvio Berlusconi e Antonio Ingroia. L'occasione è l'incontro nel backstage degli studi di La7: il tutto sotto gli occhi divertiti del direttore Enrico Mentana che riprende stretta di mano e saluti con il cellulare. 

"Forse dovrei salutarti così", ha detto a Ingroia il Cavaliere incrociando i polsi pronto per le manette. "Tu stai diventando troppo di sinistra" ha chiosato poi Berlusconi, ma Ingroia, non ha raccolto la provocazione e ha salutato sorridente. "Aveva un desiderio di essere ammanettato..." ha poi commentato il candidato premier di Rivoluzione civile a "Un giorno da pecora".

"Forse potrebbe aver deciso di costituirsi... Ma non credo", ha scherzato l'ex procuratore aggiunto di Palermo. "Non ha voglia di costituirsi né di dire la verità. Non l'ha detto nemmeno quando ci siamo incontrati: ha detto di non aver mai parlato male di me", ha aggiunto.

GUARDA IL VIDEO

Alla domanda dei conduttori sull'interrogatorio che Berlusconi ha subito da parte di Ingroia quando faceva il pm a Palermo, il magistrato ha risposto ironizzando sul leader del Pdl: "Diceva di essersi sempre circondato di persone per bene, che non c'erano mai stati mafiosi nel suo entourage... Vittorio Mangano, Marcello Dell'Utri, Antonino Cinà...". In ogni caso, fra i due "c'è un filo di simpatia", ha ammesso Ingroia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi incrocia Ingroia: scatta il 'Gangnam style"

Today è in caricamento