rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Elezioni 2013, la psicologa: "Ecco come smascherare i candidati bugiardi"

In tempo di campagna elettorale è utile qualche consiglio per consentire ai futuri elettori di difendersi dagli inganni. "Smascherate i candidati che non vi convincono con le parole osservando anche il linguaggio del loro corpo"

In tempo di campagna elettorale è utile qualche consiglio per consentire ai futuri elettori di difendersi dagli inganni. "Smascherate i candidati che non vi convincono con le parole osservando anche il linguaggio del loro corpo"

A mettere in guardia i cittadini è Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente dell'Eurodap associazione europea disturbi da attacchi di panico che all'Adnkronos spiega quali sono i mezzi che tutti possono mettere in atto per stanare bugie o 'non verità'.

"Sappiamo ormai da tempo - spiega Vinciguerra - che il linguaggio del corpo ci fornisce segnali importanti per capire davvero cosa la persona che ci sta parlando vuole dire o vuole nascondere. Oltre che ascoltare i candidati alle elezioni dobbiamo guardarli e fare attenzione a come si muovono, come ci guardano, come usano le loro mani, cosa esprime il loro volto".

Ecco quindi cosa guardare e studiare in un candidato.

Viso: "Com'è la sua espressione? Fronte corrucciata, labbra serrate? Mandibola contratta? Sicuramente - afferma l'esperta - il candidato sta vivendo un forte disagio, non è sicuro e convinto di quello che sta dicendo o promettendo".

Ha invece un viso disteso rilassato? Espressioni mimiche fluide? "E' molto probabile che quello che vi sta trasmettendo è qualcosa in cui crede ed è convinto che si possa realizzare.

Occhi: "Il suo sguardo è insistente e lungo? Attenti - mette in guardia Vinciguerra - sta imponendosi stabilendo con voi un rapporto di superiorità o si sente minacciato e cerca con forza di combattere il disagio".

Il suo sguardo è rilassato, si muove in modo armonico? "Probabilmente è a suo agio in quanto sta comunicando cose in cui crede.

Mani: "Le sue mani sono poco visibili? Mostra spesso il palmo? Le porta spesso al viso? Si copre la bocca? Attenzione - avverte Vinciguerra - sta convincendovi che vi potete fidare di lui ma ha molte cose da nascondere. Le sue mani sono normalmente in vista? Non si tocca spesso il viso? Non nasconde la bocca? Potete fidarsi di ciò che sta comunicando, non deve nascondere nulla".

Postura: "Non riesce proprio a star fermo? In piedi sposta continuamente il peso su di una gamba e poi su l'altra, seduto accavalla continuamente le gambe e si aggiusta sulla poltrona come se non riuscisse a trovare una posizione dove star comodo? Attenzione - spiega l'esperta - forse si sente a disagio, la situazione che sta vivendo gli crea difficoltà. Se stesse dicendo la verità, perchè quella evidente voglia di fuggire?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2013, la psicologa: "Ecco come smascherare i candidati bugiardi"

Today è in caricamento